Hockey serie A: l’Alleghe affonda in casa della Valpe

L'Alleghe in un contrasto a centro campo (Tonino Zampieri)
Un contrasto a centro campo (Tiellephoto.it)

TORRE PELLICE – Partita delicata per Valpe ed Alleghe, con i torresi chiamati a convincere dopo una regular season giocata male e gli agordini arrabbiati per l’esclusione dal master round. Le uniche due assenze di registrano nelle fila dei valligiani, con i lungodegenti Regan e Huddy, mentre le civette sono al completo.

La prima emozione dell’incontro arriva dopo soli 12 secondi, con Dennis che sbaglia il controllo del disco dietro porta, Desmet ruba e serve Sirianni che non sbaglia. L’incontro si scalda sin da subito e fioccano le penalità, ed è da segnalare una grande sessione di penalty killing dei padroni di casa che resistono 113 secondi in doppia inferiorità.

L’Alleghe spinge ma non riesce a fare male ai piemontesi, e deve anche incassare il 2 a 0, timbrato da un missile di Kantee al 12.36. Nel finale di frazione la Valpe spinge ancora ma senza trovare il tris.

Nel secondo tempo il match letteralmente esplode, con una Valpe scatenata che segna qualcosa come quattro reti ad un Alleghe troppo distratto in difesa. I contropiedi di Dickenson e Bembridge sono micidiali, quindi ci pensano anche Sirianni e ancora Bembrdige a rimpinguare il vantaggio. Gli ospiti vanno in gol con Schutte e Fontanive ma a giochi ormai fatti, e Urquhart aggiunge un mattone al successo della Valpe. 7 a 2 alla seconda sirena.

Nel terzo drittel poco da dire, con la Valpe che continua a martellare la porta dell’Alleghe e con due gol di Canale e uno di Sirianni si porta addirittura sul 10 a 2. L’ultimo gol di Tahtinen serve solo a fissare il finale sul 10 a 3.

HC Valpellice Bodino Engineering – HC Alleghe Tegola Canadese 10:3 (2:0, 5:2, 3:1)

HC Valpellice Bodino Engineering: Steve Valiquette (Marcello Platè); Trevor Johnson, Ryan Martinelli, Kevin Kantee, David Urquhart, Florian Runer, Ladislav Benysek, Luca Rivoira, Martino Durand Varese; Robert Sirianni, Taggart Desmet, Garret Bembridge, Lou Dickenson, Alex Nikiforuk, Luca Frigo, Alex Silva, Marco Pozzi, Stefano Coco, Pietro Canale; Coach: Ron Ivany

Alleghe Tegola Canadese: Adam Dennis (Davide Fontanive); Michael Schutte, Jani Forsstrom, Joni Haverinen, Mike Card, Francesco De Biasio, Carlo Lorenzi, Diego Soppera; Nicola Fontanive, Adam Henrich, Vincent Rocco, Greg Hogeboom, Markku Tahtinen, Daniele Veggiato, Alberto Fontanive, Manuel De Toni, Jari Monferone, Manuel Da Tos, Patrick Tormen, Davide Testori; Coach: Steve McKenna

Marcatori: 1:0 Rob Sirianni (0.12), 2:0 Kevin Kantee (12.36), 3:0 Lou Dickenson (21.48), 4:0 Garret Bembridge (23.32), 5:0 Rob Sirianni (25.58), 5:1 Michael Schutte (26.37), 6:1 Garret Bembridge (28.35), 6:2 Nicola Fontanive (30.49), 7:2 David Urquhart (38.15), 8:2 Pietro Canale (54.11), 9:2 Rob Sirianni (54.53), 10:2 Pietro Canale (50.01), 10:3 Markku Tahtinen (54.17).

Le partite della Serie A di giovedì 2 febbraio (1° giornata relegation round):
HC Valpellice Bodino Engineering – HC Alleghe Tegola Canadese 10:3 (2:0, 5:2, 3:1)
Supermercati Migross Asiago – SSI Vipiteno Weihenstephan 3:2 (2:1, 1:0, 0:1)
Renon Sport Renault Trucks – Val di Fassa Ferrarini 1:2 d.t.r. (0:1, 0:0, 1:0, 0:0, 0:1)

Classifica del relegation round:
1. Supermercati Migross Asiago 29
2. Alleghe Hockey Tegola Canadese 27 punti
3. Renon Sport Renault Trucks 25
4. Val di Fassa Ferrarini 25
5. SSI Vipiteno Weihenstephan 21
6. HC Valpellicellice Bodino Engineering 21

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.