Hockey: l’Alleghe tiene banco al Valpusteria per 2 tempi

Hockey Alleghe (Tonino Zampieri)

BRUNICO – La capolista Pusteria ospita l’Alleghe, e nel caso in cui riuscisse a raccogliere due punti potrebbe blindare il primo posto in classifica. Padroni di casa senza Stromberg (influenza), mentre gli ospiti sono al gran completo. L’incontro è frizzante sin dall’inizio, con entrambe le squadre che si fanno vedere in attacco. Prese le misure però i lupi accelerano e timbrano un netto parziale di 3 a 0 in pochi minuti con Watson, DiCasmirro e Cullen. L’Alleghe però non ci sta e riapre i conti poco più tardi con Forsstrom, e si va alla sirena sul 3 a 1. Nel secondo periodo il Val Pusteria prova in più occasioni a sfondare di nuovo, ma si scontra su un Dennis a dir poco insuperabile. Le civette agordine si aggrappano al loro goalie e nelle occasioni avute a disposizione si fanno vedere. Prima Tahtinen accorcia le distanze e poi, in doppio power play Forsstrom impatta i conti. Tutto da rifare dunque, 3 a 3 alla seconda pausa. Il terzo periodo si apre con gol di Oberrauch in superiorità, bravo a finalizzare il grande lavoro della prima linea giallonera. Gli ospiti ancora una volta non demordono però, e nonostante l’inferiorità numerica trovano il nuovo pareggio grazie ancora a Forsstrom che chiude una controfuga lanciata da Nicola Fontanive. Il finale dunque è infuocato, e a decidere l’incontro è ancora una volta il furetto Ling, capace di trovare il definitivo 5 a 4, prologo dell’empty net gol di Cullen che vale il primo posto in classifica.

Lupi Fiat Professional Val Pusteria – HC Alleghe Tegola Canadese 6:4 (3:1, 0:2, 3:1)

Lupi Fiat Professional Val Pusteria: Hannes Hopfgartner (Philipp Kosta); Matt Kelly, Christian Willeit, Armin Helfer, Fredrik Persson, Olivier Magnan, Armin Hofer, Christian Mair; Giulio Scandella, David Ling, Max Oberrauch, Joe Jensen, Joseph Cullen, Lukas Crepaz, Patrick Bona, Nate Di Casmirro, Ryan Watson, Thomas Erlacher, Lukas Tauber; Coach: Teppo Kivela

Alleghe Tegola Canadese: Adam Dennis (Davide Fontanive); Michael Schutte, Jani Forsstrom, Joni Haverinen, Mike Card, Francesco De Biasio, Carlo Lorenzi; Nicola Fontanive, Adam Henrich, Vincent Rocco, Greg Hogeboom, Markku Tahtinen, Daniele Veggiato, Alberto Fontanive, Manuel De Toni, Jari Monferone, Manuel Da Tos, Patrick Tormen, Davide Testori; Coach: Steve McKenna

Marcatori: 1:0 Ryan Watson (10.37), 2:0 Nate DiCasmirro (15.00), 3:0 Joe Cullen (16.29), 3:1 Jani Forsstrom (17.03), 3:2 Markku Tahtinen (28.05), 3:3 Jani Forsstrom (36.20), 4:3 Max Oberrauch (43.28), 4:4 Jani Forsstrom (48.58), 5:4 David Ling (57.01), 6:4 Joe Cullen (59.51)

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.