La Sportivi Ghiaccio Cortina in favore della Città della Speranza

La Spotivi Ghiaccio Cortina serie A stagione 2011-12 (Luca Mares)
La Spotivi Ghiaccio Cortina serie A (Tiellephoto.it)

CORTINA D’AMPEZZO– È un’iniziativa fortemente voluta e caldeggiata dai giocatori della Serie A, e subito sposata dalla Sportivi Ghiaccio Cortina; si terrà sabato prossimo, 7 gennaio, durante il match contro il Valpusteria; è un modo per sensibilizzare la gente e i tifosi e per far capire che sotto caschi, corpetti e protezioni, ci sono uomini che pensano anche ai meno fortunati, cioè a coloro che le partite di hockey non possono andare all’Olimpico a guardarle dal vivo.L’iniziativa è una lotteria di beneficienza, che metterà in palio due premi importanti, e cioè una maglia da gioco e una stecca autografate da tutti i giocatori dell’Hafro Cortina.

«Durante i due intervalli della partita di sabato 7 gennaio», spiega a nome dello spogliatoio David Bowman, difensore del Cortina, «le mogli e le compagne di noi atleti saranno tra il pubblico e venderanno i biglietti di questa speciale lotteria (3 euro per un biglietto e 5 per due); durante il terzo tempo verranno estratti i numeri dei vincitori che saranno comunicati tramite l’impianto audio dello Stadio; e alla fine del match i vincitori scenderanno sul ghiaccio e riceveranno i premi direttamente da noi».

Il ricavato della lotteria sarà devoluto alla Città della Speranza (http://www.cittadellasperanza.org/), una fondazione nata nel 1994 con il duplice scopo di costruire un nuovo reparto di oncologia pediatrica nell’Azienda Ospedaliera di Padova e di sostenere la ricerca sulle neoplasie infantili.

«Saremo noi giocatori della Serie A che andremo personalmente a Padova a consegnare il ricavato della lotteria alla Città della Speranza», commenta ancora Bowman. «E andremo nella sede della fondazione anche con la gioia di poter visitare il reparto oncologico dell’ospedale, per salutare i bambini e per portare loro alcuni gadget della Sportivi Ghiaccio Cortina».

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.