A Domegge di Cadore un escursionista si attarda sul sentiero

Soccorso Alpino (Luca Mares)
Soccorso Alpino (Tiellephoto.it)

DOMEGGE DI CADORE – Al rientro da un’escursione con una comitiva trevigiana al monte Montanel, un quarantenne di Carbonera, M.C., si è attardato e ha smarrito il sentiero. Raggiunto il rifugio Romiti, non vedendolo arrivare, il gruppo di amici si è allarmato e ha contattato il 118. Una squadra del Soccorso alpino del Centro Cadore è subito partita a piedi in cerca dell’uomo, mentre un soccorritore con il quad la precedeva. Poco dopo l’escursionista è stato incrociato che stava scendendo a valle lungo un altro sentiero e l’allarme è rientrato.

A Soverzene invece è stato recuperato nel pomeriggio il corpo senza vita di G.S., 71 anni, di Montebelluna (TV), che si trovava alla base della diga della Val Gallina. A seguito della segnalazione dei carabinieri, una squadra del Soccorso alpino di Longarone si è recata sul posto per recuperare il corpo. Ottenuto il nulla osta dalla magistratura per la rimozione, la salma è stata ricomposta e trasportata fino alla strada dall’elicottero del Suem di Pieve di Cadore utilizzando un verricello, per essere affidata al carro funebre.

Informazioni su Redazione 10362 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.