Sisley Belluno a Macerata contro la seconda della classe

Sisley Belluno (L. Mares - Tiellephoto.it)
Sisley domani a Macerata (Tiellephoto.it)

BELLUNO – Domani al Palasport Fontescodella di Macerata (inizio ore 20.30) la Sisley Volley affronterà la Lube Banca Marche Macerata. Per la 12° giornata di Serie A Sustenium, la penultima del girone d’andata, gli orogranata di coach Piazza, dopo la sconfitta del turno di Santo Stefano contro la capolista Itas Diatec Trentino, affronteranno la seconda della classe, a 27 punti con 10 vittorie e una sola sconfitta. La Sisley è nel terzetto delle seste, a 16 punti, con M.Roma e Acqua Paradiso Monza. Il match del Fontescodella si potrà seguire in diretta radiofonica su Radio Veneto Uno (97.5 Fm).

L’ultima sfida del 2011 sarà così la replica dell’apertissima serie dei quarti playoff della scorsa stagione, quando si impose la squadra biancorossa (3-2 nella serie) in gara-5. La formazione di coach Giuliani arriva al match con 5 vittorie consecutive, l’ultima ottenuta sul campo di San Giustino il 26 (1-3).

La Sisley dopo aver dato del filo da torcere a Trento, è attesa quindi da un altro match con una grande, dopo il quale i ragazzi di coach Piazza avranno qualche giorno per rifiatare. La prossima settimana si tornerà in campo per due volte: altro importante impegno giovedì 5 gennaio 2012, quando alle ore 20.30 alla Spes Arena di Belluno arriverà la CMC Ravenna. Successivamente, il giorno 8, per la prima di ritorno Belluno affronterà l’Andreoli Latina in trasferta.

ARBITRI – Dirigeranno gli arbitri Saltalippi e Satanassi.

PRECEDENTI – Soltanto ai playoff della scorsa stagione i precedenti sono stati 5: Sisley-Lube fu l’avvincente e appassionante sfida dei quarti di finale che si risolse in gara-5 al Fontescodella dopo una splendida rimonta orogranata, da 2-0 a 2-2. In regular season invece doppio successo orogranata, sia all’andata che al ritorno (3-1, 2-3). Sono 59 le gare giocate nella storia tra le due società: 31 vittorie targate Sisley Volley, 28 quelle di Macerata.

EX – Il capitano della Sisley Belluno Alessandro “Fox” Fei ha giocato con la maglia della Lube dal 1998 al 2001 prima dei suoi dieci anni ininterrotti con la Sisley. Dall’altra parte Jiri Kovar, sarà il fresco ex del match: lo schiacciatore ceco di nazionalità italiana è cresciuto nel vivaio orogranata e dopo gli anni in prestito a Loreto e Verona è stato uno dei protagonisti della scorsa stagione che ha visto la Sisley conquistare la Coppa CEV. In orogranata, soltanto nel settore giovanile, ha militato anche il palleggiatore biancorosso Dragan Travica (2000-2002).

MEDIA – Il match sarà trasmesso in diretta video su Sportube.tv (web tv ufficiale della Lega Volley) e dalle ore 20.30 anche sulle frequenze di Radio Veneto Uno (97.5 fm). Consueta diretta sul sito www.sisleyvolley.it e www.venetouno.it.

LA PRESENTAZIONE DI COACH PIAZZA – Alla vigilia dell’appuntamento coach Roberto Piazza pretende che la Sisley migliori nei momenti decisivi del match. “Macerata è un altro bel test, visto che dobbiamo crescere nei momenti chiave delle partite è meglio che lo facciamo alla svelta, perché squadre come quella che andremo ad affrontare non perdonano gli errori. Infatti la Lube è una squadra molto simile a Trento che abbiamo affrontato l’altro giorno, una squadra fisica e potente che punta il suo sistema di gioco su una battuta importante. Noi dovremo giocare al 100% come al solito, non abbiamo alternative, e cercare di fare quei punti che ci sono sfuggiti contro Trento più per demerito nostro nei finali di set che per la forza indubbia degli avversari”.

FARINA: “CON MENO ERRORI POSSIAMO FARE RISULTATO” – Il libero orogranata Alessandro Farina presenta così il match: “Sarà un match di alto livello, noi abbiamo dimostrato in casa con Modena e Trento di poter fare partite importanti anche contro queste squadre, ma ogni volta rimaniamo con un pugno di mosche in mano a livello di punti in classifica. Dobbiamo sbagliare meno, specie nei momenti che decidono le partite e i set, speriamo di riuscire a raccogliere quanto seminiamo già dal match di Macerata. Dovremo stare attenti al loro servizio e ai loro attaccanti su palla alta, ma se ripeteremo le ultime prove, eliminando qualche errore, possiamo fare risultato anche lì”. 

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.