Oltre le Vette in versione invernale in Nevegal

L’Assessore Mariagrazia Passuello (Tiellephoto.it)
L’Assessore Mariagrazia Passuello (Tiellephoto.it)

BELLUNO – Proseguendo la tradizione instaurata cinque anni addietro, per la sesta volta Oltre le Vette sposta una delle sue manifestazioni sul Nevegàl, nel periodo delle festività natalizie, e precisamente martedì 27 dicembre, alle ore 17, nella sala del Centro Le Torri del colle bellunese.

L’iniziativa viene da sempre attuata dall’Assessorato alla cultura del Comune di Belluno , in accordo con l’Associazione Amici del Nevegàl e il suo presidente signor De Pra’.

Metafore, uomini, luoghi della montagna sono le tematiche care alla iniziativa bellunese, giunta alla quindicesima edizione, che dedica questa sessione autunnale alla grande storia del fiume Piave legato alla epopea delle zattere, degli zattieri e menadàs, indubbiamente anch’essi uomini della montagna pur operando tra le vorticose (allora) acque del fiume.

L’incontro sarà animato da immagini e testimonianze di protagonisti ed esperti, ispirato agli oltre Mille anni di storia della fluitazione e navigazione di uomini e merci su La Piave. Il programma della serata prevede la presentazione di due filmati professionali: La via del Fiume, realizzato nel 1994, in occasione della ricorrenza dei 500 anni dello Statuto degli zattieri, anno che vide la rievocazione del viaggio delle zattere da Codissago al mare, con arrivo nel Bacino di San Marco a Venezia.

L’altro filmato è una escursione sulla dura vita che ruotava attorno al mondo delle zattere, dal titolo Zattere e Zattieri, dalla produzione alla promozione (realizzato nel 2005). Una chicca sarà costituita infine dalla visione di alcune brevi riprese originali risalenti al 1924, illustrative del lavoro dei menadàs dell’epoca sul Piave. Bisogna pensare infatti che tale attività, sia pure ridotta, si svolse sul fiume sino all’anno 1942.

Parteciperà all’incontro sul Nevegàl la Fameja dei zatèr e menadàs de la Piave con i Castaldi Arnaldo Olivier e il collega Giovanni Olivier.

Una novità sarà infine costituita dalla proiezione di un video, realizzato da due giovanissimi bellunesi la scorsa estate: Gianluca Fant e Alessandro Barcelloni Corte che, avventurosamente, hanno voluto ripercorrere con una barchetta l’itinerario degli zattieri, sul Piave dei nostri tempi. In cinque giorni i ragazzi sono giunti da Belluno a Jesolo, fermandosi e rinunciando a Venezia… La visione del filmato comunque è eloquente delle mutate condizioni del percorso  nel tempo.

La manifestazione è seguita da Ivano Pocchiesa, che già aveva curato le selezioni dei filmati di ottobre per  Oltre le Vette.

Un pomeriggio comunque interessante attende gli ospiti del Nevegàl che potranno apprendere ulteriori novità legate al territorio prescelto per le loro vacanze.

LA VIA DEL FIUME, Comune di Belluno – Assessorato alla Cultura in collaborazione con ASSOCIAZIONE AMICI DEL NEVEGAL, Martedì 27 dicembre ore 17.00 presso la Sala Centro Le Torri Nevegal

Presentazione: LA VIA DEL FIUME, 1000 ANNI DI STORIA E VITA TRA IL PIAVE E LE ZATTERE

INCONTRO CON PROTAGONISTI – IMMAGINI E TESTIMONIANZE Partecipa: Fameja dei Zatèr e Menadàs de la Piave Codissago, a cura di IVANO POCCHIESA

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.