Decreto crescita, De Carlo: «Tutelare le piccole e medie imprese, non le lobbies»

BELLUNO – «Il Decreto crescita, così come è oggi, è una stangata per le piccole e medie imprese. Tuteliamo il tessuto dell’economia del Nord Est, e non solamente le solite lobbies»: il deputato di Fratelli d’Italia, Luca De Carlo, raccoglie l’appello lanciato nei giorni scorsi da Confartigianato Imprese Veneto.

«Con il Decreto Crescita, cercando di aiutare le famiglie si mettono in difficoltà le piccole aziende, già alle prese con problemi di liquidità e con i rubinetti chiusi delle banche», sottolinea De Carlo.

Confartigianato Imprese Veneto aveva denunciato la possibilità per i clienti di chiedere, al posto della detrazione fiscale per lavori di riqualificazione energetica o antisismica, un pari sconto in fattura; questo sconto verrebbe poi rimborsato dallo Stato all’azienda come credito di imposta.

«Ma come si può chiedere a una piccola impresa, ad esempio, di rifare il tetto di un’abitazione per qualche decina di migliaia di euro e costringerla a fare uno sconto che può andare oltre il 50%, incassando così anche meno della metà di quanto richiesto e lasciando il restante al rimborso da parte dello Stato?», si chiede De Carlo.

«È una proposta che può andare bene alle maxi aziende, non certo agli artigiani, che sono il vero cuore della nostra economia: sono lavoratori, non banche per conto dello Stato. Queste persone devono pagare i dipendenti, i materiali, devono vedersi riconosciuto il loro lavoro e i loro sforzi. Se li lasciamo in balia di compensazioni e burocrazia, non ci sarà crescita: serve liquidità, serve denaro vero che faccia girare l’economia».

Informazioni su Redazione 10284 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.