Consorzio Dolomiti Prealpi, tra i nuovi soci anche gli operatori del Nevegal

BELLUNO – Il Consorzio turistico Dolomiti Prealpi allarga il suo raggio d’azione. Dopo la proficua sinergia realizzata nel corso degli ultimi due anni con il Consorzio turistico Alpago – Cansiglio, per l’organismo turistico guidato da Lionello Gorza è giunto il tempo di guardare anche al capoluogo di provincia, Belluno. In questi giorni è in via di perfezionamento l’adesione come soci del Consorzio di circa una decina di operatori turistici operanti sul Nevegal.

Come noto, il Consorzio Dolomiti Prealpi, nato come soggetto di promozione turistica per il Feltrino e i comuni della Destra e Sinistra Piave, ha da sempre perseguito l’obiettivo di includere enti, associazioni, operatori di tutta la Valbelluna. L’ingresso degli operatori turistici del Nevegal assume così un’importanza strategica, come spiega il presidente del Consorzio, Lionello Gorza: “Il vero salto di qualità si potrà avere quando tutta la Valbelluna, dall’Alpago fino ad Arsié, ragionerà con un’unica regia turistica. Bisogna convergere gli sforzi verso la creazione del Marchio d’area Valbelluna, così come ha deciso anche la Dmo Dolomiti.

Il Nevegal in questo progetto ha un valore centrale, per le potenzialità turistiche  e per le possibilità di aggregazione con altre realtà. In questo momento il Colle vive delle difficoltà, ma solo ragionando tutti insieme sulle nuove opportunità turistiche potremo rilanciarlo davvero”.

La decisione di accogliere all’interno del Consorzio Dolomiti Prealpi gli operatori del Nevegal è nata a seguito di una specifica richiesta di questi ultimi, che all’interno della piattaforma “Progetta Nevegal Domani”, coordinata da Irma Visalli, hanno individuato il consorzio con base a Feltre come il soggetto ideale per la promozione turistica dell’area: “Il grande lavoro che stiamo portando avanti comincia a dare i suoi frutti – commenta Gorza – e sono ormai molti i soggetti pubblici e privati che ci riconoscono come partner competenti per progettare il turismo in Valbelluna. Qualche settimana fa gli operatori del Nevegal ci hanno contattato per poter conoscere da vicino la nostra realtà. Li abbiamo incontrati, abbiamo spiegato cosa facciamo e come siamo organizzati e da lì è cominciata la collaborazione. Io non posso che ringraziare Irma Visalli e tutti coloro che hanno a cuore il Nevegal. Sono sicuro che insieme potremo fare ottime cose, così da convincere sempre più operatori turistici ad unirsi a noi, che comunque contiamo già oltre 130 soci in tutta l’area. Ma più siamo meglio è, mai come in questo settore l’unione fa la forza”.

Informazioni su Redazione 10218 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.