Pediatria Belluno, donazione da parte della Renato Sampieri Foundation

BELLUNO – L’assistenza al neonato appena dopo della nascita (dai 5 minuti fino a 60) è un momento particolare. Oltre alla presenza di una infermiera e in taluni casi anche del medico è necessario la presenza nella moderna neonatologia  di strumenti dedicati.

Uno di questi è l’isola neonatale.

Si tratta di uno strumento che negli anni ha subito una costante modificazione, diventando un presidio medico sempre più complesso e tecnologico e multifunzione che consta di un ripiano su cui viene posizionato il neonato, per essere valutato e assistito adeguatamente.

Le ultime versioni, permettono di svolgere svariate funzioni che una volta venivano effettuate da strumenti diversi per riscaldare, fare fototerapia, monitorare i parametri vitali, quali timer integrato, ventilazione integrata, misurazione delle temperatura, ecc.

Da ciò la necessità di avere più isole neonatali, presenti in ogni sala parto e anche presso le sale operatorie della ginecologia, dove vengono eseguiti i tagli cesarei.

La donazione, del valore di euro 10.000 + iva, è pertanto particolarmente utile per i neonati che nascono presso l’ospedale di Belluno.

L’azienda ULSS 1 Dolomiti desidera ringraziare la Renato Sampieri Foundation che, in memoria del loro caro, si è prefissa di aiutare il prossimo attraverso raccolte fondi ed eventi benefici e che ha voluto manifestare concretamente l’apprezzamento per l’opera del dr. Luigi Memo, oggi presente, da quest’anno in quiescenza dopo aver diretto la Pediatria di Belluno per 11 anni.

Informazioni su Redazione 10218 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.