A Belluno arriva “Il Treno della salute”

BELLUNO – Il Treno della Salute è un’iniziativa di Medici con l’Africa Cuamm – in collaborazione con Regione Veneto, Ferrovieri con l’Africa e Trenitalia – finalizzata a sensibilizzare i cittadini sulla situazione dell’Africa rispetto alle condizioni di vita e di salute e offrire informazione, prevenzione e orientamento ai cittadini del Veneto.

L’iniziativa è rivolta in particolar modo alle famiglie e ai bambini delle scuole e ai frequentatori della stazione che possono ricevere informazioni, screening e orientamento sulle principali malattie croniche e i relativi fattori di rischio.

Infatti nei vagoni della treno della Salute vengono diffuse informazioni sugli stili di vita salutari e per promuovere e sostenere i valori universali di equità in salute e salute globale, attraverso la conoscenza delle differenze economiche, sociali e culturali tra il Veneto e le zone povere dell’Africa.

Il Treno della salute, che ha già toccato diverse città del Veneto a partire dal 2 maggio, sarà presente a Belluno lunedì 13 e martedì 14 maggio dalle 9 alle 19.

L’allestimento del treno prevederà due percorsi distinti, per gli adulti e per i bambini, che parteciperanno alla manifestazione; per il percorso scuola sono state individuate le classi III^ della scuola primaria di Foen a Feltre, di Libano a Sedico, di Trichiana per l’Istituto Comprensivo di Limana, e della scuola di Mussoi a Belluno.

L’ Azienda ULSS 1 Dolomiti parteciperà all’iniziativa con le postazioni riservate nei vagoni con il:
– personale del SerD, per quanto riguarda il tabagismo;
– personale del Dipartimento di Prevenzione e del Servizio di Dietetica per i temi dell’alimentazione e della nutrizione, della promozione dell’attività motoria e degli screening oncologici.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Informazioni su Redazione 10277 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.