Accoglienza Olimpiadi 2026, De Carlo: «Opportunità concreta. Anche le istituzioni facciano la loro parte»

Luca De Carlo durante un'intervista (GOBelluno)

BELLUNO – Ultime ore per gli albergatori bellunesi per dare la disponibilità di posti letti per le Olimpiadi invernali 2026, ma la risposta per ora è molto fredda: «Non perdiamo questa occasione», l’appello del deputato e Sindaco di Calalzo di Cadore, Luca De Carlo. «Si tratta di un’opportunità concreta, con risvolti più che positivi per l’economia locale e nazionale; visto il momento storico, capisco la disillusione degli operatori, ma ci stiamo giocando una grossa opportunità, e anche le istituzioni devono dare un segnale forte».

A sostenere l’appello di De Carlo, anche i numeri forniti dall’analisi di impatto economico e finanziario delle Olimpiadi invernali 2026, prodotta dal Dipartimento di Economia e diritto dell’Università la Sapienza e presentata a Palazzo Chigi nei giorni scorsi: gli incrementi del PIL tra il 2020 e il 2028 oscillano dai 93 milioni fino ad un picco di 374 milioni nel 2025, per tornare a 81 milioni nell’ultimo anno, per un PIL cumulato massimo di 2,3 miliardi  di euro. Risvolti efficaci anche nell’occupazione, con un aumento a fine 2026 di oltre 8500 unità, e per le entrate fiscali, pari a circa 600 milioni di euro, per un risultato positivo netto di 185 milioni di euro.

«Nei giorni scorsi, ho parlato con il sottosegretario Giorgetti, al quale ho ribadito l’appoggio di Fratelli d’Italia all’evento, e mi ha confermato che non saranno le Olimpiadi degli sprechi, degli scempi e degli abusi, ma sarà una manifestazione eco-sostenibile, senza cattedrali nel deserto», sottolinea De Carlo.

Il deputato calaltino ribadisce quindi il suo appello a albergatori e istituzioni: «Capisco che le difficoltà della crisi portino gli operatori ad essere disillusi rispetto a questi temi, ma qui le possibilità di portarsi a casa i Giochi sono concretissime, con tutti i risvolti positivi per l’economia illustrati dall’analisi del La Sapienza. Per recuperare l’entusiasmo, servono segnali forti dalle istituzioni: vedere l’avvio dei cantieri per le opere dei mondiali del 2021 e lo sblocco della querelle sul collegamento tra Comelico e Pusteria sicuramente aiuterà il ritorno delle fiducia verso le istituzioni e le loro proposte, fiducia giustamente persa nell’ultimo periodo».

Informazioni su Redazione 10218 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.