Muore nel “pozzetto” della propria abitazione

SEDICO – Mercoledi mattina i Vigili del fuoco sono stati allertati per un signore deceduto nell’intendo di accedere in un pozzetto nei pressi della propria abitazione a Seghe di Villa a Sedico.

Il 63enne era intento a chiudere la saracinesca principale della condotta dell’acqua su richiesta dell’idraulico, quando probabilmente per un malore è caduto a testa in giù nel tombino rimanendo con le gambe per fuori.

I Vigili del fuoco accorsi da Belluno sono riusciti ad estrarre l’uomo ma purtroppo, nonostante i soccorsi del personale del Suem 118, non è rimasto altro che dichiararne la morte.

Successivamente i Vigili del fuoco e del Suem 118 si sono recati sempre nello stesso comune in via Cal de Messa per un signore ottantenne andato a sbattere con una moto Ape contro una barriera dissuasore parcheggio.

L’uomo è stato estratto dall’abitacolo dai Vigili del fuoco privo di segni vitali.

Il personale del Suem 118 ha praticato la rianimazione cardio polmonare e dopo la ripresa dei segni vitali è stato stabilizzato e trasferito in ospedale.

Informazioni su Redazione 10215 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.