Area Ex Bardin, si cercano offerte per un’asta competitiva

BELLUNO – Acquirenti per l’area ex Bardin cercasi: l’asta per la vendita dell’area dello scorso 29 gennaio è andata deserta, e si cerca così una strada alternativa.

Il Comune di Belluno guarda con attenzione a questo risultato, e per questo pubblicizza l’invito, fatto dal curatore fallimentare a tutti i soggetti interessati, a presentare un’offerta di acquisto; una volta raccolte tutte le proposte, la cessione avverrà a mezzo di asta competitiva.

L’amministrazione comunale confida che questa procedura possa portare ad una chiusura dell’annosa questione dell’Ex Bardin: «Da tempo, – sottolinea infatti l’assessore alle manutenzioni, Biagio Giannone – cerchiamo di mantenere la zona più pulita e decorosa possibile, grazie all’aiuto della protezione civile, dei volontari e dei richiedenti asilo. Abbiamo la forte volontà di restituire l’area alla città, togliendola dallo stato di abbandono in cui versa da troppi anni; per questo, rilanciamo la proposta e invitiamo tutti i possibili interessati a farsi avanti».

«In questi anni, in accordo con il curatore fallimentare, – continua Giannone – siamo intervenuti più volte per bonificare l’area, ambiente ideale per il proliferare delle zanzare tigre, nonostante non sia area di competenza comunale. Oltre alla questione del decoro, infatti, va mantenuta la sicurezza igienico-sanitaria della zona, ed è per questo che come amministrazione auspichiamo che vengano presentate delle offerte d’acquisto, così da poter arrivare a una soluzione definitiva della questione Ex Bardin e per riportare sicurezza e pulizia nell’area».

I termini per la presentazione delle offerte scadono il 28 febbraio.

Informazioni su Redazione 10217 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.