Progetto Hydro, il Comune di Feltre mantiene il “punto”

FELTRE – Alla fine, dopo un confronto estremamente teso, sul progetto di incremento della produzione nello stabilimento della Hydro è arrivato l’ok di tutti gli attori coinvolti, ma con la prescrizione su cui il Comune di Feltre aveva costruito il punto fermo a tutela del bene primario in gioco, ovvero la salute dei cittadini.

Il documento firmato stamane all’unanimità nella sede della Provincia di Belluno riporta infatti all’azienda multinazionale proprietaria dello stabilimento feltrino la prescrizione di installare “a camino” un sistema per il monitoraggio “in continuum” delle emissioni e l’obbligo di provvedere a delle analisi con cadenza almeno quindicinale sulle particelle emesse, con particolare riferimento alle diossine che – come noto – rappresentano l’elemento più pericoloso per la salute.

Nello stesso documento approvato si dà poi incarico all’azienda stessa di presentare entro 90 giorni un progetto con la proposta delle modalità attuative ritenute più idonee a soddisfare quanto prescritto; progetto che sarà dunque occasione di un approfondimento prettamente tecnico tra le parti fra alcune settimane.

“Non è stato semplice portare a casa questo risultato, commenta il sindaco di Feltre Paolo Perenzin. Al tavolo di confronto non sono mancati “distinguo” e momenti di dibattito anche molto acceso, ma non possiamo derogare al bene primario e imprescindibile della tutela dei livelli di qualità dell’aria nel catino feltrino a salvaguardia della salute dei nostri concittadini”, commenta il sindaco di Feltre Paolo Perenzin. “Anche la scusante addotta in precedenza dalla proprietà in opposizione alla richiesta del Comune, ovvero che il sistema previsto per il monitoraggio è troppo oneroso, è stata destrutturata; con la prescrizione approvata, in base alle nostre risultanze, l’investimento necessario è di gran lunga inferiore e con ordini di grandezza assai minori rispetto a quanto ipotizzato inizialmente dalla proprietà; somme che ci paiono più che abbordabili per il contesto di mercato e le dimensioni di un colosso multinazionale quale Hydro”, sottolinea ancora Perenzin.

Aggiunge l’assessore all’ambiente del Comune di Feltre Valter Bonan: “Seguiremo naturalmente la partita da vicino anche nelle prossime settimane e nei prossimi mesi; oggi siamo però certi di avere agito nel modo migliore per cercare di contemperare le esigenze produttive dello stabilimento con il bene più prezioso, ovvero la salute di noi tutti e la qualità dell’ambiente”.

Informazioni su Redazione 9997 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.