Stato di Attenzione per Criticità Geologica nel bellunese

Meteo, Stato di Attenzione (Luca Mares)

VENEZIA – In riferimento alle condizioni di fragilità idrogeologica ancora presenti in alcune parti del territorio, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione Veneto ha dichiarato lo Stato di Attenzione per Criticità Geologica nei bacini idrografici Alto Piave (Belluno) e Piave Pedemontano (Belluno e Treviso), valevole fino alle ore 14.00 di domani, lunedì 26 novembre.

Rimangono sotto particolare osservazione le frane del Tessina a Chies d’Alpago e della Busa del Cristo a Perarolo di Cadore. Limitatamente per quest’ultima rimane ancora in vigore l’allerta rossa.

Emesso anche un bollettino specifico per la montagna bellunese (bacino Alto Piave). Sui monti non si prevedono precipitazioni significative con la quota neve che, tra oggi e domani, varierà tra 1.400 e 1.800 metri.

Informazioni su Redazione 10105 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.