La Polizia Postale di Belluno non chiude: “Dalle parole ai fatti”

VENEZIA – “Scongiurata la chiusura della Polizia Postale di Belluno, che insieme ad altre realtà era stata messa tra quelle da tagliare dal governo Gentiloni. Ora il Ministero dell’Interno ha deciso di abbandonare quella proposta e preservare Belluno insieme a molti altri centri in cui il ruolo della polizia postale è strategico”.

Lo dice, con soddisfazione, l’Assessore regionale bellunese Gianpaolo Bottacin.

“Si è passati dalle parole ai fatti grazie al ministro Salvini – sottolinea Bottacin – ed è di grande importanza aver fermato quello che si preannunciava come un nuovo segnale di abbandono del territorio montano. Finalmente, con il nuovo Governo, stiamo assistendo a segnali concreti di attenzione che da anni non si vedevano. Mi fa molto piacere che la Polizia Postale possa restare a Belluno per l’importante incarico svolto dai suoi agenti, ma anche perché con questa scelta si evidenzia un ulteriore atto concreto per rimettere al centro la sicurezza dei cittadini, cosa di cui negli anni passati, al netto di qualche localistica propaganda, non eravamo abituati”.

Informazioni su Redazione 9823 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.