Transpelmo, in 600 a correre in Val di Zoldo

VAL DI ZOLDO – Transpelmo, ecco l’undicesima edizione. Tutto pronto per la gara attorno al Pelmo che, per la prima volta nella sua breve storia, si disputerà di sabato. L’1 settembre in Val di Zoldo (Belluno) saranno in 600 a correre lungo i 18 chilometri con partenza e arrivo a Palafavera. Il percorso, ad anello, propone 1300 metri di dislivello positivo e altrettanti di dislivello negativo. Dopo il via, che verrà dato alle 9.30, i concorrenti affronteranno una prima salita nel bosco, per poi proseguire in quota con ampio sentiero, sui vasti pascoli e distese di mughi, fino al rifugio Venezia dove sarà attrezzato il primo ristoro. Da qui inizia l’impegnativa salita, che passando per una prima forcelletta porta ad un ripido ghiaione ed infine alla forcella di Val d’Arcia a 2476 metri di altitudine. Questa è la quota più elevata del percorso, e qui è predisposto attrezzato il secondo punto di ristoro. La prima parte della discesa si svolge su terreno molto tecnico e prosegue poi per il lungo e costante ghiaione fino ad immettersi nel sentiero che vi porterà al passo Staulanza. Qui verrà attrezzato il terzo ristoro. Superata una breve ma selettiva salita, inizia la fase finale della discesa, che passando per il Pian dei Buoi porterà nuovamente a Palafavera. Il tempo massimo è fissato in 5 ore.

Gli iscritti – La maggior dei 600 iscritti arriva dal Nord Est ma i concorrenti arrivano da diverse parti d’Italia. Le province rappresentate sono 32: Alessandria, Belluno, Bologna, Bolzano, Brescia, Catania, Ferrara, Firenze, Gorizia, Latina, Lecco, Lucca, Mantova, Milano, Monza-Brianza, Napoli, Padova, Pesaro-Urbino, Piacenza, Pordenone, Ravenna, Rimini, Roma, Sassari, Trento, Treviso, Trieste, Udine, Venezia, Verbania Cusio Ossola, Verona, Vicenza. Tra gli iscritti, anche il vincitore delle due ultime edizioni, l’agordino di Canale Luca Cagnati. Ci sarà anche il secondo classificato del 207, l’altoatesino Alex Oberbacher. Da tenere d’occhio pure i trentini Daniele Felicetti e Simone Bettega, i bellunesi Gianpietro Barattin, Giorgio Dell’Osta, Eddy Nani ed Elia Costa, il veronese Mattia Tanara. Tra le donne, attenzione alle bellunesi Cecilia De Filippo e Anna De Nardin (terza lo scorso anno) e alla veronese Elisa Presa.

Transpelmo Junior Race – Anche quest’anno alla Transpelmo saranno protagonisti i più piccoli: dopo la positiva esperienza del 2017, infatti, viene riproposta la Transpelmo Junior Race, evento riservato agli Under 12. La manifestazione si svolgerà su un tracciato ridotto nei pressi della zona arrivo/partenza di Palafavera. Il via è fissato per le 9.45. L’iscrizione è gratuita e perfezionabile sul posto sabato mattina.

Festa nel pomeriggio – A partire dalle 14, al tendone allestito a Palafavera si svolgeranno le premiazioni e l’estrazione dei premi della lotteria. La festa poi continuerà nel pomeriggio e alla sera con la musica di Gildo, oltre che con proposte eno gastronomiche.

Per tutti i dettagli sulla manifestazione: www.transpelmo.com.

Informazioni su Redazione 10166 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.