Aumentano i casi di malattie trasmesse da zecche

BELLUNO – Aumentano nella nostra provincia i casi di malattie veicolate da zecche  soprattutto la malattia di Lyme e la TBE.

Nella provincia di Belluno negli ultimi 10 anni sono stati notificati 132 casi.

I dati dell’Istituto Superiore di Sanità confermano il primato della provincia di Belluno che contribuisce al 40% della casistica nazionale.

Come è emerso da un recente convegno, tenutosi il 29 Giugno a Verona, che ha visto la partecipazione di esperti delle patologie trasmesse da zecche e di oltre 200 infettivologi, le patologie trasmesse dall’acaro sono in notevole aumento.

Nel 2018, per  condizioni ambientali particolarmente favorevoli che si sono realizzate nel corso dell’anno, il numero delle zecche è notevolmente aumentato. Sono conseguentemente aumentati anche i morsi di zecche e gli accessi ai Pronto Soccorso. Segnalazioni in questo senso si sono avute anche nelle province di Verona, Vicenza, Treviso.

I dati relativi ai casi di TBE registrati, a metà stagione, dall’U.O.C. di Malattie Infettive del S.Martino di Belluno sono preoccupanti. Attualmente i casi sono 13 e risultano triplicati rispetto a quelli dello stesso periodo dello scorso anno. A questi ultimi va aggiunto un caso relativo ad una paziente residente a Brescia e ivi ricoverata per encefalite a seguito di un morso di zecca avvenuto a Farra di Mel.

Per la TBE non esiste una terapia specifica e l’unica strategia per arginarla è costituita dalla vaccinazione.

La provincia di Belluno può considerarsi un’area a rischio e perciò la vaccinazione è  raccomandata soprattutto per quanti frequentano e operano gli spazi verdi e boscati.

Informazioni su Redazione 10277 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

1 Commento

  1. Direi molto interessante l’argomento che riguarda le malattie che provocano le zecche ma sarebbe ancor piu’ utile che le autorità competenti informassero la cittadinanza sui motivi di tale aumento di malattie e come proteggersi in caso che si venga infettati con particolare riguardo agli accorgimenti da adottare al fine di ridurre il contagio con le zecche. Sarebbe ancor piu’ utile che sempre le autorità competenti informassero la popolazione ed i turisti su quali luoghi si possono incontrare questi fenomeni attraverso una mappa dettagliata al fine di evitare tali contagi. Comunque parlarne è già un passo avanti ma che necessita di approfondire la materia.

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.