Asfaltature Safforze e zona artigianale: «A costo zero grazie all’accordo con i privati»

Il sito internet del Comune di Belluno

BELLUNO – Asfalti rimessi a nuovo a Safforze e nella zona artigianale del capoluogo: un’operazione portata a conclusione a costo zero grazie all’accordo con i privati.

«Grazie all’impegno dei nostri uffici, siamo riusciti ad ottenere da Telecom l’asfaltatura dell’intera corsia, e in alcuni casi dell’intera carreggiata, anziché la tradizionale copertura del solo tratto di scavo», spiega l’assessore alle manutenzioni, Biagio Giannone.

L’azienda di telecomunicazioni è infatti impegnata nella posa della fibra ottica in città e, grazie all’accordo con il Comune, si è accollata l’onere della riasfaltatura: «Il valore economico dei lavori, iva e oneri compresi, si aggira intorno ai 40mila euro, – spiega Giannone – spese che restano tutte in carico a Telecom».

In questi giorni, le bitumature hanno interessato una superficie pari a 4652,50 mq così suddivisi: 2150 mq in Via Safforze, 1050 mq in Via dell’artigianato, 752,5 in Via G. Bortotti, 350mq in Via Fiammoi e in Via Valerio Da Pos.

Inoltre, è stata interamente riasfaltata la pista ciclabile nel tratto da Safforze al confine con il comune di Ponte nelle Alpi; i lavori non sono poi finiti qua: «Prossimamente, le asfaltature interesseranno anche Via Barozzi e Largo Ugo Neri, per un totale di ulteriori 3000 mq», aggiunge Giannone.

«In tempi di difficoltà economiche per le casse dei comuni, soprattutto in tema di manutenzioni, è fondamentale trovare il sostegno dei privati. – conclude l’assessore – Con questo accordo, superati gli iniziali disagi, riusciamo a garantire tramite la società che ha posato la fibra ottica una connessione ultraveloce alle nostre famiglie e alle nostre imprese e, allo stesso tempo, un notevole risparmio economico per il Comune in termine di manutenzioni sui tratti di strada oggetto dei lavori».

Informazioni su Redazione 9609 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.