Feltre, lavori pubblici per oltre 17 milioni di euro

FELTRE – Un consuntivo dell’attività svolta nel 2017 ed uno sguardo prospettico sull’anno in corso. Sono quelli forniti dall’assessore ai lavori pubblici del Comune di Feltre Adis Zatta durante un incontro con gli organi di informazione. Per quanto riguarda il rendiconto dell’esercizio concluso, spiccano i 2,2 milioni di opere già terminate e collaudate, a cui si assommano i 2,1 milioni di progetti definitivi o esecutivi e gli oltre 10 milioni di progettazioni preliminari e studi di fattibilità in corso. Numeri di rilievo anche sul fronte dei pagamenti in conto capitale: 7,4 milioni quelli effettuati nel 2017, ha sottolineato Zatta, contro i 2,7 milioni del 2012, anno di insediamento dell’attuale amministrazione. L’assessore ha poi rivolto il focus alla significativa riduzione dell’indebitamento complessivo dell’ente, passato – nello stesso lasso di tempo – da 24,3 milioni a 19,1 milioni, con un notevole contemporaneo accorciamento dei tempi di pagamento ai fornitori (da 47,2 a 28,6 giorni di media). “A proposito di buone pratiche, ha sottolineato l’assessore ai lavori pubblici, significa che le imprese che lavorano per il Comune di Feltre sono certe di ricevere quanto spetta loro, e dentro i tempi previsti dalla normativa (30 giorni)”.

Passando ad un punto della situazione attuale, una sorta di istantanea dello stato dell’arte, Zatta ha poi esposto i dati salienti relativi ai lavori attualmente “in pancia” all’amministrazione. Ai quasi 3 milioni di opere in corso, si sommano i 14,8 milioni di interventi in fase di progetto, per i quali è già stato ottenuto il finanziamento, per un totale di 17,7 milioni di opere. A queste si aggiungono altri lavori che il Comune conduce quale capofila nell’ambito di progetti finanziati dal Fondo per i Comuni di Confine per ulteriori 6,8 milioni di euro; in totale interventi per 24 milioni e mezzo di euro per i quali le risorse finanziarie sono dunque certe. Tra i settori interessati da questi interventi: gli immobili e le aree del centro storico (con il progetto Platea Magna) per il 32% del totale, i percorsi ciclopedonali (30%), la mitigazione del dissesto idrogeologico, l’impiantistica sportiva, l’edilizia scolastica  e la viabilità. L’assessore ai lavori pubblici ha poi passato rapidamente in rassegna alcuni interventi che verranno avviati nelle prossime settimane e che riguarderanno, tra gli altri, la segnaletica orizzontale, la manutenzione dei porfidi del centro città e il piano delle asfaltature.

Informazioni su Redazione 10108 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.