Sabato la giornata mondiale senza tabacco

BELLUNO – Sabato 26 maggio l’Azienda ULSS 1 Dolomiti e LILT in piazza a Belluno per la Giornata mondiale senza tabacco – World No Tobacco Day.

Anche quest’anno si celebra il Giornata mondiale senza tabacco – World No Tobacco Day (WNTD), una giornata di riflessione sui rischi associati al fumo promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS): l’edizione 2018 è dedicata al tema “Tabacco e malattie cardiache“:  il fumo spacca il cuore.

L’iniziativa si svolgerà a Belluno, in Piazza dei Martiri dalle ore 9.00 alle ore 12.00, presso l’Unità Mobile  “ Fuori posto “ del Ser-D di Belluno, saranno presenti  il Dipartimento di Prevenzione, il Dipartimento delle Dipendenze, l’Ambulatorio del Fumo dell’Unità Operativa di  Pneumologia e l’Unità Operativa di Cardiologia di Belluno, in collaborazione con la Lega Italiana Lotta ai Tumori (LILT) – Sezione provinciale di Belluno.

Il fumo ha effetti dannosi su tutto il nostro corpo, in primo luogo sul sistema respiratorio, quest’anno l’OMS ha deciso di sottolineare il suo ruolo di importante fattore di rischio per le malattie cardiovascolari (infarto miocardico, ictus) che rappresentano la principale causa di morte e invalidità nei paesi occidentali.

Medici e operatori sanitari eseguiranno gratuitamente prove di funzionalità respiratoria, misurazioni  del monossido di carbonio, della pressione arteriosa e della frequenza cardiaca e forniranno informazioni sui corretti stili di vita, sulla lotta al tabagismo e su come ottenere aiuto anche specialistico a  chi vuole o deve smettere di fumare.

L’OMS raccomanda di smettere di fumare entro i 30 anni. Purtroppo il Ser.D di Belluno e l’ambulatorio del fumo evidenziano che i fumatori bellunesi decidono di smettere di fumare almeno 10 anni dopo, mediamente dopo i 50 anni di età,  rispetto alla media nazionale che è di 41 anni. L’Azienda Sanitaria offre aiuto ai fumatori intenzionati a smettere con l’apposito ambulatorio presso la Pneumologia di Belluno che prevede anche il sostegno telefonico attraverso un numero dedicato (SOS FUMO) e con trattamenti di gruppo per smettere di fumare promossi dal Dipartimento delle Dipendenze Ser.D.

La prevenzione del tabagismo è essenziale per migliorare la salute pubblica con l’obiettivo di ridurre il numero di coloro che sperimentano il fumo di sigaretta e/o iniziano a fumare prima dei 18 anni: da anni l’Azienda ULSS 1 Dolomiti in collaborazione con le scuole della Provincia propone l’attuazione di Progetti di prevenzione del tabagismo, a partire dalle scuole dell’infanzia fino agli istituti superiori.

Informazioni su Redazione 9832 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.