Il Giro d’Italia accompagnato dalla Polizia Stradale

L'arrivo del Giro d'Italia 2012 a Cortina d'Ampezzo

BELLUNO – Dopo le prime tappe percorse in territori esteri ed il successivo rientro nell’ambito nazionale, finalmente, il 101° Giro Ciclistico d’Italia interesserà anche le strade di competenza del Compartimento Polizia Stradale “Trentino Alto Adige e Belluno”, dal quale la Polizia Stradale Bellunese dipende.

Com’è tradizione, sin dalle prime edizioni e da prassi consolidatasi nel tempo, a scortare corridori e mezzi, per tutte le tappe, sino a quella finale prevista a Roma il 27 maggio, ci sarà la Polizia Stradale che garantirà la necessaria sicurezza per oltre 3600 km.

Gli Operatori impiegati quest’anno sono 41, di cui 27 motociclisti, 12 su autovetture e due su un furgone attrezzato ad officina mobile.

Coordina il servizio il Commissario Capo della Polizia di Stato Dr. Massimo Livolsi, a bordo della nuova, tecnologica Alfa Romeo “Giulia Veloce” all’uopo predisposta.

Il coordinamento ed il collegamento tra l’organizzazione sportiva e le Autorità Provinciali di Pubblica Sicurezza sarà gestito dal Dirigente Superiore della Polizia di stato Dr.ssa Maria Dolores Rucci, Dirigente il Compartimento Polizia Stradale per il “Piemonte e la Val d’Aosta”.

Oltre al personale impiegato nei servizi di scorta veri e propri, anche quest’anno sarà presente, per tutta la durata della competizione, il “Pullman Azzurro” della Polizia di Stato, una vera e propria aula multimediale mobile, al quale è legato il progetto “Biciscuola” promosso dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza in concorso con “RCS – La Gazzetta della Sport” ed il M. I. U. R. (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), rivolto ai bambini delle scuole primarie dell’intero territorio nazionale, coordinato dal V. Q. A. della Polizia di Stato Dr. Franco FABBRI, Dirigente la Sezione Polizia Stradale di Novara.

Il progetto si avvale anche della presenza di un secondo pullman con funzioni di trasporto dei piccoli studenti.

Ma a parte il personale specificatamente al seguito della manifestazione, la Polizia Stradale di Belluno, come da tradizione ed unitamente alle altre Forze dell’Ordine provinciali, integrerà il dispositivo di controllo sul territorio interessato dal transito dei concorrenti mediante la previsione di propri specifici servizi, sia stanziali (Capi settore e pattuglie di viabilità) che mobili (pattuglie di circolazione) atti ad assicurare che siano state rispettate le imposizioni di chiusura delle arterie, che risultino vigilati i punti più critici, che il piano viabile sia libero, che siano presenti, insomma, le condizioni atte a garantire la sicurezza dei concorrenti e del numeroso pubblico che, anche per questa edizione, non farà mancare la propria gioiosa e chiassosa presenza.

Informazioni su Redazione 9832 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.