Influenza: l’ospedale di Feltre a pieno ritmo

FELTRE – L’ospedale di Feltre lavora a pieno ritmo per rispondere all’emergenza dovuta alle complicanze di virus influenzali, la cui incidenza nelle ultime settimane ha subito un netto incremento nella popolazione del feltrino.

Il pronto soccorso. In questi giorni il Pronto Soccorso non conosce pause per un aumento significativo di accessi totali e di codici rossi e gialli principalmente per insufficienze respiratorie o cardiache. Oltre agli accessi in sede, si registra l’incremento delle richieste di soccorso con ambulanza con infermieri e talora medico a bordo. «Soprattutto negli anziani e nei soggetti a rischio, l’influenza può facilmente complicarsi ed evolvere in broncopolmoniti batteriche o determinare scompensi cardiaci», spiega il direttore del pronto soccorso di Feltre, Edoardo Rossi, «naturalmente i soggetti giovani avranno invece semplicemente, nella maggior parte dei casi, il classico decorso caratterizzato da febbre intorno ai 39°, tosse, dolori articolari diffusi con guarigione spontanea entro una settimana. In tale gruppo il semplice riposo e paracetamolo per alleviare i sintomi sono sufficienti. È purtroppo ormai tardi per vaccinarsi, e quindi per utilizzare la più preziosa e innocua arma che la medicina ha a disposizione per tale malattia». Gli accessi in Pronto Soccorso sono aumentati più dal 10% al 20% ma è soprattutto l’incremento dei codici maggiori, che spesso, dopo la stabilizzazione in pronto soccorso, necessitano di un ricovero, ad impegnare l’ospedale. «Anche in questa occasione è l’ospedale intero che si dimostra compatto nel profondere il massimo impegno per garantire una risposta efficace ai bisogni delle persone assistite», continua Edoardo Rossi, «prova ne sia che nonostante il numero elevato di ricoveri il tempo di permanenza in Pronto Soccorso, una volta deciso il reparto di destinazione, è sempre stato decisamente breve».

Le aree mediche. Per rispondere in modo adeguato alle richieste di ricovero era stato predisposto dalla direzione medica di Feltre un piano di emergenza con l’apertura di posti letto straordinari. «Attualmente quasi tutti i posti letto disponibili sono occupati per l’ondata straordinaria di patologia influenzale di tipo B che crea complicanze negli anziani e in chi ha patologie pregresse», spiega il direttore del Dipartimento di area medica per Intensità di cura, Livio Simioni, «nella rete di assistenza tutti stanno facendo al meglio il loro compito non solo all’interno dell’ospedale ma anche nel territorio. Mi riferisco ai medici di medicina generale e agli operatori delle case di riposo che inviano all’ospedale solo i casi che necessitano effettivamente di un ricovero. Il monitoraggio continuo degli ingressi e dei posti disponibili nei vari reparti dell’ospedale ci ha concesso di lavorare a ritmo sostenuto ma con la sicurezza per i pazienti garantendo risposte a tutte le necessità».

Informazioni su Redazione 9369 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.