Nuoto: in 500 al Trofeo Città di Belluno

BELLUNO – Ben 58 società e 460 atleti, provenienti da tutta l’Italia, hanno partecipato al 1. Trofeo Città di Belluno, gara di nuoto Master legata al Circuito nazionale Supermaster e al Gran Prix Veneto. Per la prima volta, Belluno e la sua piscina hanno ospitato una manifestazione ufficiale della Fin (Federazione Italiana Nuoto), in cui gli atleti di casa hanno conquistato il secondo posto assoluto nella classifica a squadre, facendo leva sulle prestazioni dei singoli nuotatori. Nel complesso, è stato un evento di altissimo livello, nobilitato da due record italiani: quelli registrati da Roberta Ioppi (Centro sportivo Hof) nei 400 misti femminili M30, e dalla mistaffetta mista M100-119 della Gymnasium Spilimbergo. La complessità organizzativa ha messo alla prova l’intero staff e i collaboratori della piscina, ma l’alto indice di gradimento manifestato dalla maggioranza di atleti, giudici di gara, cronometristi e responsabili della Fin, stanno a dimostrare il successo organizzativo dell’evento. Un successo ottenuto grazie anche al supporto diretto della Sportivamente Belluno e all’impegno di ogni nuotatore del settore Master e agonistico, che hanno lavorato durante l’intera giornata in vasca e dietro le quinte affinché tutto funzionasse regolarmente.  «Logistica, organizzazione e pulizia dell’impianto – spiegano dalla Sportivamente – hanno fatto la differenza in questa prima edizione. E ne seguiranno altre, come auspicato dai partecipanti. Gli stessi hanno salutato con un “arrivederci” alla prossima stagione la Sportivamente Belluno,  la  sua  dirigenza e i suoi atleti, i quali si impegneranno a replicare il successo di un evento che dà lustro alla città e alla sua piscina».

Informazioni su Redazione 10223 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.