Giardino Buzzati chiude l’edizione 2017 con una festa avvenimento

Raffaele Perrotta

BELLUNO – Si chiudono i battenti sulla riuscitissima edizione 2017 di Giardino Buzzati e le sue “Costruzioni Mentali” che dopo il teatro, l’architettura e la poesia visiva invita ancora una volta in Granaio tutti gli appassionati del mondo buzzatiano per una festa di chiusura ricca di contenuti ed eventi.

Domenica 15 ottobre a partire dalle 17 le opere della mostra “Voci Visibili nel Granaio, 42 poeti visivi per Dino Buzzati” faranno da sfondo a due interventi di alto valore artistico e culturale.

Raffaele Perrotta, docente universitario di metodologia e critica dello spettacolo presenterà il libro “Afilosofia” di Martino Oberto.

Martino Oberto si collocava nel panorama letterario e artistico come autore poliedrico; poeta, letterato, filosofo ed anche regista, definiva la sua arte “spensata”, che mette in moto processi di conoscenza alternativi e che opera una trasgressione e una frammentazione a carico delle singole parole e dei nessi verbali. Da qui le sue opere di poesia visiva e la sua ricerca sul potere del grafema, ben definito nell’opera che verrà presentata.

Da non perdere la prima assoluta; “Omaggio a Buzzati. Performance di Poesia Sonora” dell’artista Enzo Minarelli.

Minarelli si occupa di poesia e delle sue praticabili aperture verso il suono, la scrittura, il video e lo spettacolo, sin dagli anni Settanta. La performance che verrà presentata nel Granaio di Villa Buzzati è indubbiamente una novità per il panorama artistico bellunese, sicuramente capace di suscitare curiosità ed interesse.

Domenica pomeriggio sarà l’ultima occasione per visitare la mostra di poesia visiva per la quale è stato realizzato un catalogo in forma di cofanetto contenente 42 cartoline, con testo di Alfonso Lentini, foto di Manrico Dall’Agnola e progetto grafico di Giorgio Collodet.

L’appuntamento si concluderà con un buffet e l’arrivederci al prossimo anno.

Informazioni su Redazione 8960 Articles
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Be the first to comment

Rispondi