Riprendono i “Giovedi della Salute” al San Martino

BELLUNO – Giovedì 12 ottobre alle ore 18,00 nella sala riunioni dell’Ospedale San Martino riprendono  “I  Giovedi della Salute”, il ciclo di incontri iniziati lo scorso mese di giugno, organizzati dal Dipartimento di Prevenzione dell’ULSS 1 Dolomiti.

Il titolo dell’incontro di giovedì 12 è “La prevenzione degli incidenti domestici.”

La casa è considerata da ognuno di noi “luogo sicuro” proprio perché è un ambiente che ognuno ha creato e voluto in base a esigenze e necessità.

In realtà nell’ambito domestico avvengono incidenti di vario tipo: sono eventi che possono accadere all’interno della casa o nelle sue pertinenze (giardino, garage, cantina, ecc.), che a volte rendono necessario il ricorso a cure mediche e che, in una percentuale di casi, possono causare la  compromissione temporanea o definitiva delle condizioni di salute di una persona per le lesioni riportate.

Secondo dati disponibili, in casa si verifica un numero di incidenti ed infortuni di gran lunga superiore a quello di incidenti stradali ed infortuni sul lavoro anche se nessuno di noi ha percezione di tutto ciò.

I relatori dell’incontro, dott.ssa Donatella Rizzato, dirigente Medico Servizio Igiene e Sanità Pubblica e Marco Dal Pont, referente delle professioni sanitarie del territorio,  affronteranno l’argomento,  illustrando   come poter prevenire questi eventi attraverso semplici accorgimenti  alla portata di tutti,  mirati ad aumentare le conoscenze, le competenze e le abilità delle persone maggiormente a rischio come i bambini e gli anziani.

In programma vi sono altri due appuntamenti, giovedì 26 ottobre e giovedì 16 novembre, rispettivamente sui seguenti temi:  “Come leggere le etichette dei prodotti alimentari” e “Combattere e prevenire l’ ictus”.

Informazioni su Redazione 8960 Articles
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Be the first to comment

Rispondi