Luca Fabris l’ironman della RunBike delle Malghe

Oltre 160 gli atleti che hanno invaso Valmorel. Luca Fabris e Irene Fagherazzi firmano il podio individuale del duathlon RunBike delle Malghe in una battaglia tra salite e discese mozzafiato.

LIMANA – Un ritorno solare, grazie anche al tempo, e di grande successo per il duathlon RunBike delle Malghe che domenica 8 ottobre ha accolto oltre 160 atleti nella centrale piazza a Valmorel. Due i tracciati previsti e suddivisi in bike con una lunghezza di 17 km e 650 metri di dislivello positivo, e corsa con una un tracciato di 9 km e circa 320 metri di dislivello positivo. Novità dell’edizione 2017 il segmento tecnico mountain bike denominato KMnegativo che, come dice il nome, nella lunghezza di 1000 metri prevedeva una perdita di quota di circa 300 metri di dislivello, con una percentuale media del 30 per cento.

Per quanto inerente la categoria ironman, ovvero coloro che hanno gareggiato sia nella bicicletta che nella corsa, il primo gradino del podio spetta a Luca Fabris che con il tempo complessivo di 1 ora 35 minuti 8 secondi ha preceduto di 5 secondi l’atleta Sandro Salvador dopo una battaglia all’ultimo secondo con recuperi e continui riavvicinamenti. A completare il podio maschile Paolo Roccon con il tempo di 1:39:13. Nella categoria ironman femminile è stata Irene Fagherazzi l’atleta più veloce che ha completato il duathlon con il tempo complessivo di 2:06:10. A seguire Silvia Mariani (2:12:08) e Emanuela Zaetta (2:26:02).

Nella competizione a coppie, categoria maschile, dominano Lorenzo Dal Piva e Luca Cagnati con il tempo complessivo di 1:25:50, seguiti dalla coppia Giovanni De Bon con Mirko Da Vià (1:28:23) e Simone Segat con Andrea Bitto (1:28:42). Nella categoria Femminile invece il primo gradino del podio è stato conquistato da Giada Specia con Deborah Pomarè (1:40:54), seguite da Giorgia Marchet con Schievenin Federica (1:45:40) e Martina Vazzoler con Marzia Rovato (2:36:28). Nella categoria coppia mista la medaglia d’oro spetta a Michele Festini Purlan con Martina Festini Purlan (1:36:34), che precedono Raffaele D’Inca con Chiara Ladini (1:39:39) e Andrea Rui con Nada De Francesch (1:40:44).

La più grande soddisfazione arriva ovviamente da tutti i partecipanti che hanno espresso pareri positivi per il ritorno della RunBike delle Malghe e soprattutto per l’impeccabile organizzazione capitanata da Bruno Casson: “Sono molto contento, perché Valmorel anche quest’anno è stata teatro di una vera festa dello sport e in particolare per gli amanti del duathlon. A differenza delle scorse edizioni, in questo 2017 abbiamo voluto aumentare il livello tecnico dei percorsi e da un primo feedback sembra proprio piaciuto. Ci rende orgogliosi anche il grande numero di ironman accorsi a partecipare singolarmente e ovviamente un grazie in primis a chi ha partecipato e non da meno a tutti coloro che hanno reso possibile questo grande ritorno del duathlon a Valmorel”.

Classifiche complete al link https://www.webscorer.com/race?raceid=116342&lang=it

LE INTERVISTE

“Un tracciato bike duro ma molto bello”, commenta l’ironman Luca Fabris, “con il segmento KMnegativo ben tracciato e. molto divertente, anche perché a me piace molto la discesa. Per quanto inerente la corsa il tracciato era abbastanza veloce, anche se nelle discese tecniche ho patito parecchio per il mio poco allenamento”. Per quanto inerente la battaglia sportiva con Sandro Salvador, Fabris conclude: “Sono riuscito a staccarlo in bicicletta, per poi mantenere la stessa lunghezza nella prima parte a piedi, poi nella discesa andava molto più forte e mi ha raggiunto, ma fortunatamente nel piano e leggera salita sono riuscito a recuperare fino al traguardo”.

Soddisfatto anche Sandro Salvador: “Non nascondo la mia preoccupazione iniziale per il KMnegativo, poi il terreno asciutto e il tempo atmosferico lo hanno reso veramente ideale come terreno, veramente bello. Nella corsa a piedi ho cercato di guadagnare, ma non sono riuscito, comunque una bella competizione e soprattutto una battaglia con Luca Fabris che è iniziata al via e durata fino alla fine”.

“Tracciato bike molto divertente per una gara particolare, molto motivante e diversa rispetto a quanto proposto solitamente”, commenta Lorenzo Dal Piva, “La manifestazione organizzata in maniera impeccabile e un KMnegativo andato bene, anche se con calma senza correre molti rischi”. Positivo anche il percorso run per Luca Cagnati: “Molto divertente, anche se ho sbagliato strada inizialmente e da primo mi sono trovato secondo ad inseguire. Poi sono riuscito a recuperare la prima posizione e ho proseguito molto bene fino al traguardo”.

Informazioni su Redazione 8960 Articles
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Be the first to comment

Rispondi