Le parrocchie di Cadola e dei Coi de Pera nel Mantovano

PONTE NELLE ALPI – Erano più di ottanta e di tutte le età, bambini compresi, i gitanti che sabato 23 settembre hanno aderito all’iniziativa dei parroci di Cadola, don Giuseppe De Biasio, e di Col di Cugnan-Quantin, don Giorgio Aresi, che ormai si è trasformata in un appuntamento annuale fisso. Stavolta il percorso tra fede, ambiente e cultura si è svolto nel Mantovano. La prima tappa del pullman a due piani è stata alla grande abbazia di San Benedetto Po. Il maestoso complesso monastico, come ha illustrato la guida, comprende tra l’altro una grande basilica mirabilmente affrescata e dove per mezzo millennio furono ospitate le spoglie di Matilde di Canossa, ora in San Pietro a Roma. Il viaggio è proseguito fino all’imbarcadero dove, su un battello riservato che prima ha percorso un tratto del Po e poi del Mincio, i passeggeri hanno pranzato in navigazione e ammirato l’ecosistema con tante specie di uccelli e piante fino ad arrivare a Mantova. Qui è stato rispettato il programma articolato con la visita guidata alla città che ha compreso il vasto perimetro dell’imponente Palazzo Ducale reggia dei Gonzaga, la chiesa di Sant’Andrea e infine il duomo dove don Giorgio ha celebrato la messa.

Informazioni su Redazione 8960 Articles
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Be the first to comment

Rispondi