Sagra della zucca: un grandissimo successo

VAS – Oltre diecimila visitatori sono accorsi alla tre giorni della XXIII edizione della sagra della zucca, un grandissimo successo di persone accorse nella piccola frazione di Caorera che conta una quarantina di abitanti. Grande la soddisfazione dei membri della pro loco locale e degli oltre 80 volontari che hanno reso ancora una volta perfetta l’organizzazione di questo evento basato su un menù che dall’antipasto al dolce proponeva pietanze a base di zucca santa bellunese come gnocchi, crespelle, pasticcio, risotto, gelato, torte e molto altro. La domenica ha visto tanta gente anche in piazza dove erano presenti chioschi che servivano prelibatezze a base di zucca. “ Abbiamo iniziato venerdì sera con una serata dedicata a quest’ortaggio molto in voga in cucina in questo periodo dell’anno”, racconta il presidente della proloco di Caorera, Walter Zanella. “La portata principale è stato “il piatto del re”, un tortino presentato da una nota trattoria, l’Oasi di Limana. La stessa sera abbiamo aperto un concorso di cucina che ha portato diversi chef a cimentarsi sulla proposta di un primo piatto sempre a base di zucca e anche la giuria ha fatto i complimenti a tutti i giovanissimi cuochi in gara per l’interpretazione e lavorazione di questo ortaggio. Abbiamo voluto dedicare a Marcello Di Leonardo il concorso, un caro collaboratore che è mancato tragicamente lo scorso anno. Mediamente lavoriamo una dozzina di quintali di zucca che vengono utilizzate per preparare le pietanze per questa manifestazione. Prodotti che produciamo noi stessi in un campo datoci in comodato d’uso dal comune dove portiamo i bambini delle elementari sia nel momento della semina che in quello della raccolta. Faccio i complimenti a tutti per questo grande successo”, conclude Zanella. Entusiaste anche le autorità presenti: “ è stata un edizione splendida anche quest’anno”, sottolinea il sindaco di Quero Vas Bruno Zanolla, “complimenti alla proloco per l’organizzazione, l’area della manifestazione negli ultimi dodici mesi ha visto un rinnovamento importante in termini di opere realizzate dall’amministrazione, i lavori sono quasi ultimati dalla pavimentazione, all’allestimento del parco, ai servizi igienici, per un investimento di quasi 600.000euro che, visti i risultati, sono stati impiegati nel migliore dei modi. Si parla di oltre 10.000 visitatori, bellissima la cornice di prodotti tipici, agricoltura, ambiente e territorio. Una delle prossime emergenze da affrontare sará quella del contenimento del bosco, è una esigenza notevole e ci vuole una modifica della legge regionale poiché non è possibile che ci sia una legge che impedisce di limitare l’avanzamento del bosco nelle frazioni e nei paesi, questa è una sfida che vogliamo vincere al più presto poiché anche gli impegni che noi stessi come amministrazione mettiamo anche nell’ambito delle pulizie estive avviene grazie a nostre risorse e all’impegno dei privati ma ci serve una normativa diversa”, conclude Zanolla. “È bello per una amministrazione investire parte delle proprie risorse su territori come questo perché si vede che viene gestito in modo eccellente e porta a una conoscenza del nostro territorio non solo a livello provinciale e regionale ma anche extra regionale, quindi ben vengano le collaborazioni tra amministrazioni e proloco se danno questi frutti”, ribadisce il vice sindaco Andrea Biasiotto.

Informazioni su Redazione 8960 Articles
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Be the first to comment

Rispondi