Janata Milan vince la Misurina Sky Marathon

A dx Marco De Prà del Team Peggiori

AURONZO DI CADORE – Domenica mattina dalle sponde del lago di Misurina hanno preso il via 250 atleti alle due gare inserite nel programma della Tre Cime Experience by Scarpa. Purtroppo le nuvole basse non hanno lasciato ammirare le maestose pareti delle Tre Cime di Lavaredo. Sono state proprio le Tre Cime di Lavaredo e i Cadini di Misurina il teatro naturale “nascosto” di questo weekend dedicato alla corsa a fil di cielo.

Le due gare in programma, la Misurina Sky Marathon, e la Cadini Sky Race, hanno subito alcune modifiche ai tracciati che non hanno permesso di percorrere i sentieri più esposti dei Cadini, modifiche dettate dalla situazione meteorologica avversa. La perturbazione che sta interessando le montagne che si affacciano sul lago di Misurina, ha lasciato ben poche possibilità agli organizzatori di correre lungo i percorsi originali. I responsabili della sicurezza, sabato pomeriggio, una volta presa la decisione di accorciare i tracciati, hanno iniziato a ridisegnare i percorsi di gara.

Subito dopo la partenza, data a pochi metri dalle sponde del lago di Misurina, i ragazzi in lizza per la vittoria finale hanno preso l’iniziativa mettendosi in testa al lungo serpentone che saliva verso il Rifugio Città di Carpi. Gli atleti della gara più breve, Eddy Nani, Giorgio Dell’Osta e Marco Dalle Mole avevano iniziato ad avere un buon vantaggio sui loro diretti inseguitori. Nel gruppetto di testa anche Janata Milan e Daniel Jung e Pawel Krawczyk, in gara su tracciato lungo.

Nella gara più lunga, dopo il passaggio a Col de Varda, gli atleti hanno iniziano l’ascesa verso il Rifugio Auronzo per poi portarsi in forcella Lavaredo, e continuare la loro corsa verso il Rifugio Locatelli.

Janata Milan taglia il traguardo con il tempo di 4:00’39’’, in seconda posizione il porta colori del Team Scarpa International Daniel Jung. Jung ha fermato il cronometro in 4:06’44’’, mentre il podio è stato completato da Pawel Krawczyk in 4:07’13’’. In quarta e quinta posizione rispettivamente Simone Corsini e Manuel Gietl.

In campo femminile Elisabetta Mazzocco, rimanendo al comando per tutta la durata della gara, vince in completa solitudine con il tempo di 5:17’27’’. In seconda posizione si classifica la portacolori dell’United Trail&Running Giulia Gallo. Il podio è completato da Cristiana Follador con il tempo di 5:34’35’’.

Cadini Sky Race – La Cadini Sky Race, gara più breve di 20 chilometri con 1000 metri di dislivello, partita con i colleghi della gara più lunga sempre dalle sponde del lago di Misurina, è stata dominata dal giovanissimo Eddy Nani (Asd San Marco) con il tempo di 1:34’30’’. In seconda posizione l’atleta della Dolomiti Belluno Giorgio Dell’Osta in 1:35’42’’. Il podio è completato da Marco Dalle Molle (Team Peggiori). Tra le donne è stata la portacolori del Team Scarpa Giulia Scardoni a vincere davanti a Barbara Giacomuzzi (Atl. Cortina) con in tempo di 2:02’26’’. Sul terzo gradino del podio è salita Federica Zuccollo. Kinga Pachura ed Elisa Zaratin sono rispettivamente quarta e quinta.

Informazioni su Redazione 8960 Articles
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Be the first to comment

Rispondi