Cortina Dobbiaco Run: domenica 4 giugno il via della 18esima edizione

CORTINA D’AMPEZZO – Venerdì 2 giugno a Dobbiaco si aprirà ufficialmente il weekend dedicato alla Cortina-Dobbiaco Run, corsa di 30 chilometri, che si svolgerà all’ombra delle Dolomiti, Patrimonio Unesco dell’Umanità. Per gli appassionati runner è un’avventura unica nel suo genere che ripercorre il tracciato della vecchia ferrovia da Cortina, perla delle Dolomiti, a Dobbiaco. Un percorso che non collega solo le due località, ma che unisce due province, Belluno e Bolzano e due regioni, Veneto e Trentino Alto-Adige.

Il ricco programma del primo settimana di giugno si aprirà con la seconda edizione di “Cammina Gustando”, una camminata enogastronomica alla scoperta del territorio gustando il meglio dei prodotti tipici dell’Alto Adige. La passeggiata sarà intervallata da momenti di degustazione curati dallo chef stellato Chris Oberhammer del Tilia Restaurant di Dobbiaco.

Venerdì sera e precisamente alle ore 20:45, partirà la prima edizione della “Spring Night Run powered by Sportler”. Il tracciato, saranno 11 i chilometri da affrontare, percorre l’ultima parte della Cortina Dobbiaco Run, con partenza a pochi metri dal lago di Landro, ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo, il passaggio presso il Lago di Dobbiaco e arrivo al Parco del Grand Hotel. La gara sarà competitiva e non competitiva mentre i partecipanti saranno muniti di lampada frontale per illuminare il percorso.

Sabato mattina, nel Green Village, area Expo della manifestazione, (dove ci saranno aziende e organizzatori di gare provenienti da tutta Italia), saranno distribuiti i pettorali della Kids’ Run, che vedrà la partenza della prima categoria alle ore 11. Gli organizzatori si augurano di confermare i numeri dello scorso anno, con quasi 300 bambini e ragazzini impegnati sul tracciato disegnato all’interno del Parco del Grand Hotel.

Sempre sabato, ma nel pomeriggio, alle ore 16 partirà la “Run For” corsa benefica non competitiva sulla distanza di 8,5 km. Partenza dal Grand Hotel, giro di boa al Lago di Dobbiaco e ritorno. L’intero incasso sarà devoluto all’Associazione Assistenza Tumori Alto Adige/Südtirol.

Domenica mattina Cortina sarà invasa da migliaia di runner per la18^ edizione della Cortina-Dobbiaco Run. I concorrenti dallo Stadio Olimpico si trasferiranno verso Corso Italia, dove alle 9:30, all’ombra del campanile, sarà dato il via. L’arrivo, come vuole la tradizione, sarà a Dobbiaco nello splendido Parco del Grand Hotel, dove all’ interno del Green Village, da venerdì a domenica sarà attiva l’area Postural Point, pre-post gara e la “Pumtrack by Sportelr” una struttura per le biciclette senza pedali, con dossi, saliscendi e curve paraboliche.

Percorso – La Cortina-Dobbiaco Run partirà come di consueto da Corso Italia con una cornice straordinaria di un pubblico caloroso e in festa. Le partenze saranno scaglionate per gestire al meglio l’ uscita degli atleti da Corso Italia, ma sopratutto per non avere rallentamenti all’ ingresso sul tracciato della vecchia ferrovia. Le griglie saranno decise in base ai tempi cronometrici stabiliti nelle passate edizioni oppure in base alle miglior prestazioni personali di ogni atleta, ottenute sulle distanze di mezza maratona o di maratona. Lasciato il centro abitato di Cortina, si imbocca la vecchia ferrovia direzione Cima Banche, con i suggestivi passaggi all’interno delle vecchie gallerie ferroviarie. Le Tofane e la Croda Rossa si faranno ammirare alla sinistra degli atleti. Raggiunta la quota massima, 1530 metri del Passo, i concorrenti inizieranno a scendere verso Dobbiaco. Poco dopo il Lago di Landro, verrà spontaneo girarsi a destra per ammirare le imponenti e stupende, Tre Cime di Lavaredo, simbolo dolomitico indiscusso, famose in tutto il Mondo. Continuando la discesa si troverà un’altra bellezza alpina, il lago di Dobbiaco a pochi chilometri dal traguardo. L’arrivo sarà all’interno del bellissimo Parco del Grand Hotel dove gli atleti saranno accolti da un pubblico festante.

Informazioni su Redazione 8895 Articles
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Be the first to comment

Rispondi