Nuoto, meeting Aics: piovono medaglie sulla Sportivamente Belluno

BELLUNO – Il meeting Aics di Riccione porta grandi soddisfazioni alla Sportivamente Belluno. La manifestazione, legata al Campionato nazionale giovanile di nuoto, è stata soprattutto un’occasione di crescita umana e sportiva, arricchita da risultati di rilievo. Erano un’ottantina gli atleti, con cinque accompagnatori: Maria Elena Canova, Alberto Cassol, Enrico Bogo, Davide Piol e il responsabile dell’intero settore agonistico, Thomas Lorenzi. Con loro, il presidente bellunese Aics, Franco Prest.

Molti giovani della categoria Esordienti C (bambini dai 7 ai 9 anni) erano al loro esordio in una rassegna di respiro nazionale: in più, si confrontavano per la prima volta con la vasca da 50 metri, lunga quindi il doppio rispetto a quella di Lambioi. La tre giorni romagnola va di fatto a concludere la stagione sportiva dei più piccoli: «Sono stati eccezionali – commenta Lorenzi – ci hanno regalato tantissime emozioni. Nonostante la maratona sportiva dai ritmi frenetici, si sono confrontati con il massimo impegno e una grinta encomiabile».

Partendo proprio dalla fascia C, spicca la prestazione di Francesco Ceolin, capace di conquistare l’oro nei 50 dorso e l’argento nei 50 stile libero. Bene anche le staffette, con un oro e un argento per la combattiva squadra femminile, un argento e un quarto posto per i maschietti. «Questi risultati premiano la dedizione dei bambini e fanno ben sperare in ottica futura».

Per quanto riguarda gli Esordienti B, sono cinque le medaglie individuali: oro per Tommaso Brida, che si merita il titolo di campione nazionale Aics nei 50 delfino, argento per Elisa Pettenò nei 50 rana e 100 stile (e bronzo nei 50 stile) e bronzo per Sara Sommacal nei 50 delfino. In gara anche quattro staffette: 4×50 stile (Sommacal, Caldart, Signoretto, Pettenò) e 4×50 mista (Porta, Signoretto, Sommacal, Pettenò) nel femminile; 4×50 stile (Odolo, Sponga, Zambito, Brida) e 4×50 mista (Odolo, Miari, Brida, Sponga) nel maschile.

Sensibili miglioramenti pure per gli Esordienti A, come conferma il bronzo nei 50 rana di Giorgia Zampieri. La stessa atleta ottiene anche l’argento nello staffettone 6×50 stile, insieme a Carlotta Brida, Francesco Ceolin, Elisa Pettenò, Tommaso Brida e Massimo Marsala Zambito.

Volano, inoltre, i Ragazzi e gli Assoluti: 29 volte sul podio. Un ruolo di primissimo piano lo recita Alessandra Miari con sei medaglie (esemplari le performance nei 50 e 200 stile), mentre Alessandro Testa è vittorioso nei 400 metri stile a livello assoluto. E Martina Mikulcic conquista il titolo di campionessa italiana nei 50 e 100 rana Juniores. Gli altri medagliati sono Davide De Silvestro (quattro volte nei primi tre), Lucrezia Rossi, Michelle Feltrin, Vittoria Schincariol, Letizia Cimbro, Anna Bombassei, Sara De Zaiacomo, Filippo Zaltron e Daniele Olivotto. C’è gioia pure per le staffette in virtù dei terzi posti centrati dalla 4×50 mista (Miari, De Silvestro, Testa, Rossi), dalla 4×50 stile e mista femminile, con Rossi, Bombassei, De Min e De Zaiacomo. Di bronzo è poi la Juniores femminile, grazie a Miari, Mikulcic, Trevisan e Cimbro. Altro terzo posto, quindi, per la staffetta delle Ragazze (Maddalena Rossi, Ludovica Burigo, Anna Barnabò e Vittoria Schincariol).

Grande tifo e divertimento anche per la gara australiana a eliminazione, nella quale la Sportivamente Belluno agguanta il secondo posto con Alessandra Miari tra le Ragazze (sesta l’altra qualificata: Lucrezia Rossi) e il terzo tra i maschi con Alessandro Testa, supportato da Davide De Silvestro (settimo) e Filippo Zaltron (ottavo nonostante l’infortunio al polso).

L’ultima soddisfazione arriva nel Trofeo delle Regioni, in cui la Sportivamente Belluno, insieme al Rovigo Nuoto, riesce a centrare una straordinaria seconda posizione per il Veneto, dietro soltanto ai padroni di casa romagnoli. Davvero un risultato eccellente, se si considera la concorrenza di oltre cento società e più di mille atleti.

Informazioni su Redazione 10177 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.