Belluno ricorda l’uccisione dei partigiani

Il sito internet del Comune di Belluno

BELLUNO – Venerdì 17 marzo Belluno ricorderà l’uccisione dei partigiani, avvenuta il 17 marzo 1945, in piazza dei Martiri.

Data la ricorrenza del 70° anniversario del conferimento alla Città di Belluno della Medaglia d’Oro al Valor Militare, sono stati programmati alcuni appuntamenti speciali, per associare al doveroso, riconoscente ricordo di chi ha sacrificato la propria vita per difendere la Libertà del Paese, anche la festa per l’attribuzione alla Città di Belluno di un riconoscimento così importante, legato proprio alle gesta compiute da chi lottò contro l’invasore.

Nella giornata dedicata in modo particolare ai quattro partigiani che il 17 marzo 1945 furono uccisi in quella che allora si chiamava piazza Campedel, Salvatore Cacciatore, Giuseppe De Zordo, Valentino Andreani e Gianni Piazza, il primo appuntamento è alle 9.30, nella Sala consiliare di Palazzo Rosso, dove ci sarà un incontro con i Partigiani bellunesi, cui parteciperà anche il Presidente Nazionale dell’ANPI, Senatore Carlo Smuraglia, assieme al Sindaco, al Presidente del Consiglio comunale e ad altri rappresentati dell’Amministrazione comunale.

Alle 10.50 circa, davanti a Palazzo Rosso, si raduneranno i partecipanti, per la formazione del corteo, con il Gonfalone comunale, autorità, associazioni combattentistiche, studenti e cittadini. Verrà reso omaggio all’epigrafe marmorea che riporta la motivazione del conferimento della Medaglia d’Oro al Valor Militare. Successivamente, attraverso via 30 Aprile, il corteo dirigerà verso il monumento alla Resistenza, nei giardini di piazza dei Martiri, per la deposizione di una corona.

Seguirà, nello spazio tra i giardini, il saluto del Sindaco, Jacopo Massaro, e l’orazione ufficiale del Senatore Carlo Smuraglia.

Alla cerimonia parteciperanno anche alcuni studenti che nella stessa mattinata, dalle ore 9, saranno stati impegnati a Teatro con lo spettacolo “PERT – Il resistente. Vita e miracoli del Partigiano Sandro Pertini”, proposto nell’ambito della rassegna di Teatro civile realizzata dalla Fondazione Teatri delle Dolomiti, in sinergia con il Comune di Belluno e con Scuole in Rete per un Mondo di Solidarietà e di Pace.

Lo stesso spettacolo verrà presentato alla cittadinanza alle 20.45, al Teatro comunale. Per informazioni e prenotazioni, chiamare la Fondazione Teatri al numero 0437 956305 o scrivere a fondazioneteatridolomiti@yahoo.it. Prevendita presso la biglietteria del Museo civico “Fulcis” in piazza Vittorio Emanuele II negli orari di  apertura del Museo. Il giorno dello spettacolo, prevendita la botteghino del Teatro comunale dalle ore 17.

Sempre il 17 marzo, alle ore 18, nel Salone nobile di Palazzo Fulcis, con ingresso libero fino a esaurimento dei posti a disposizione, verrà presentato il libro di Enzo Barnabà “Il Partigiano di piazza dei Martiri. Storia del siciliano che combatte i nazisti e finì appeso a un lampione”, dedicato alla figura del Partigiano “Ciro”.

Il programma delle cerimonie di marzo è stato predisposto in collaborazione con ANPI, FIVL e ISBREC.

La celebrazione del 70° anniversario prevede altri eventi che si prolungheranno idealmente fino alle cerimonie di maggio. Tra questi rientra anche il restauro dei murales di Cirvoi e la presentazione di un sentiero parlante, realizzato in collaborazione con il CAI, che dalla stazione di Faè-Fortogna porta alle valli di Bolzano, al Bosco delle castagne e poi in città.

Informazioni su Redazione 8535 Articles
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Be the first to comment

Rispondi