Banco alimentare a scuola per aiutare 3500 bellunesi in difficoltà

BELLUNO – L’iniziativa è partita dalla classe quinta G dell’ ITE Calvi e sta raccogliendo già le prime adesioni tra le scuole superiori di Belluno (Renier, liceo Scientifico, liceo Classico per cominciare). Ma non basta. I maturandi dell’istituto tecnico-economico puntano a coinvolgere quante più studenti possibile per aiutare, con la raccolta di cibi a lunga conservazione a scuola, almeno una parte dei 3500 abitanti della provincia in stato di bisogno (dato fornito dal Banco alimentare di Belluno). Per questo hanno ideato la settimana del “Donacibo”, che si svolgerà dal 6 all’11 marzo nelle scuole aderenti di tutta la provincia gli studenti. Il gesto di cittadinanza attiva, oltre a essere un momento di solidarietà, condivisione e incontro, servirà anche ad integrare quanto raccolto dalla colletta alimentare che quest’anno è stato inferiore agli anni precedenti.

Le adesioni di altri istituti sono ancora aperte e si raccolgono fino al 18 febbraio (se ne occupano matteodecol123@gmail.com e luca.righes@gmail.com). Dopodiché, nella settimana dal 20 al 27 febbraio, i volontari del Banco alimentare distribuiranno scatoloni e scotch alle scuole aderenti. Nella settimana del dono, gli alunni di ogni ordine e grado potranno portare a scuola i cibi (ad esempio inscatolati, pasta, omogeneizzati) nel luogo stabilito: saranno i ragazzi volontari a depositare concura in ogni scatolone alimenti per tipologia. Con la fine della settimana gli scatoloni saranno sigillati e poi consegnati ai volontari per distribuirla alla trentina di associazioni presenti in provincia che mensilmente fanno pervenire i pacchi di alimenti ai bellunesi bisognosi.

Informazioni su Redazione 8750 Articles
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Be the first to comment

Rispondi