L’Ital-Lenti Belluno firma il derby

BELLUNO – Il derby è gialloblù! Con un netto 2-0 l’Ital-Lenti Belluno supera i cugini dell’Union Feltre. Splendida la coreografia di pubblico al Polisportivo, arrivato in massa per seguire la partita, con oltre 1.200 persone sugli spalti. A inizio gara mister Vecchiato decide di schierare Borghetto tra i pali, in difesa Miniati, Mosca, Franchetto e Sommacal, a centrocampo Quarzago, Bertagno e Masoch e in attacco il trio Duravia, Corbanese, Petdji. I gialloblù partono subito forte e già all’8′ sbloccano il match. Punizione dalla sinistra di Miniati, Corbanese viene trattenuto in area da Podvorica e l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri il capitano gialloblù è implacabile e spiazza Scaranto. L’Ital-Lenti Belluno gestisce il pallone con autorità e gli avversari non riescono a rendersi veramente pericolosi, se non sul finire del primo tempo con un tiro di Madiotto, bloccato prontamente da Borghetto. La prima frazione termina così con la squadra di mister Vecchiato in vantaggio di una rete. A inizio ripresa Petdji sfiora il gol con potente destro che lambisce il palo alla destra di Scaranto. L’appuntamento con il raddoppio però è solo rinviato di qualche minuto. Al 60′ Duravia ruba palla a Madiotto sulla destra, cross basso al centro per Masoch che in spaccata riesce a toccare con la punta del piede il pallone e a depositarlo in rete. I gialloblù amministrano con personalità il doppio vantaggio, con Borghetto che deve superarsi solo una volta deviando in angolo una conclusione ravvicinata di Rondon. Al triplice fischio finale è grande festa gialloblù. L’Ital-Lenti Belluno si aggiudica il derby, superando anche in classifica i cugini neroverdi. Domenica prossima l’Ital-Lenti Belluno affronterà in trasferta l’Arzignanochiampo.

Roberto Vecchiato: “Congratulazioni a tutti, oggi è stata davvero una giornata perfetta,” racconta raggiante il mister gialloblù a fine gara. “Abbiamo interpretato la partita nel modo corretto fin dai primi minuti, riuscendo a sbloccarla subito con Corbanese. La vittoria credo sia meritata, non ricordo infatti particolari brividi per Borghetto. Il gol nella ripresa poi di Masoch ci ha consentito di amministrare il vantaggio. Sono davvero felice per tutto l’ambiente gialloblù, la società, i giocatori, lo staff e i tifosi meritavano questa grande soddisfazione. Questo per noi non deve essere però un punto d’arrivo ma d’inizio, mancano infatti ancora tante gare al termine del campionato e dobbiamo continuare a lavorare per allontanarci il prima possibile dalle zone basse di classifica.”

Simone Corbanese: “Tornare al gol è stato bellissimo, ma soprattutto sono felice per questa grande vittoria di squadra,” dichiara il capitano gialloblù. “Rispetto ad altri derby siamo partiti meglio, attenti e concentrati fin dai primi minuti. Riuscire a sbloccare il match subito è stato fondamentale. Avevamo provato questo schema su calcio di punizione durante tutta la settimana, con la palla lunga sul secondo palo e da li è nato l’episodio del rigore. Sapevamo che non sarebbe stato facile superare l’Union Feltre, una squadra molto forte ma credo che oggi abbiamo legittimato i tre punti per quanto fatto vedere durante tutti i 90′.”

Yari Masoch: “Oggi nel derby abbiamo dato tutti il 100%, con cuore e determinazione,” dichiara il centrocampista agordino. “Credo che questo sia il derby più importante giocato in questi anni. L’Union Feltre infatti era davanti a noi in classifica e ci tenevamo in modo particolare a vincere questa partita. Sono felice per il mio gol e lo dedico a tutto l’ambiente gialloblù. Ora rimaniamo concentrati, davanti a noi abbiamo ancora tante partite e non possiamo permetterci di abbassare l’attenzione.”

Marcatori: 8’ Corbanese (R), 60’ Masoch.

Ital-Lenti Belluno: 1. Borghetto, 2. Petdji (83’ 14. Dosso), 3. Mosca, 4. Masoch, 5. Franchetto, 6. Sommcal, 7. Quarzago, 8. Bertagno, 9. Corbanese (70’ 19. Brotto), 10. Miniati, 11. Duravia (68’ 20. Farinazzo). A disposizione: 12. Dalla Libera, 13. Zambelli, 15. Da Forno, 16. Anzolut, 17. Salvadego, 18. Marta. Allenatore: Roberto Vecchiato.

Union Feltre: 1. Scaranto, 2. Dall’Ara, 3. Salvadori, 4. Dal Monte, 5. Trento, 6. Guzzo, 7. Podvorica (50’ 18. Rondon), 8. Bedin, 9. Cossalter (78’ 19. Luciani), 10. Madiotto, 11. Peotta (65’ 16. Gjoshi). A disposizione: 12. Mattiuzzi, 13. Trevisan, 14. Solagna, 15. Malacarne, 17. Ghedini, 20. Zoldak Boshet. Allenatore: Giuseppe Bianchini.

Arbitro: Fabiano Simone; 1°Assistente: Luca Feraboli; 2°Assistente: Mirco Piotti.

Ammonizioni: Corbanese, Franchetto, Brotto, Sommcal, Dal Monte.

Informazioni su Redazione 8895 Articles
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Be the first to comment

Rispondi