Belluno stupefacente: fatti di bello

BELLUNO – Belluno, una piccola cittadina di circa 40.000 abitanti, è fra i primi posti in classifica nazionale per la qualità di vita ma, da sempre, anche se la cosa si vuole tenere nascosta, raggiunge anche un altro primato: la possibilità di reperire dello stupefacente, facilmente. Forse è proprio per questo motivo, che negli ultimi anni la ricettività turistica ha visto leggeri tassi di ripresa? Ma a quale prezzo? Si vuole quindi sfatare un mito di “Belluno città pulita” per presentare anche una “Belluno stupefacente” aprendo così, un vaso, che da troppo tempo è rimasto chiuso. “Belluno stupefacente, quindi, è la mappatura di tutte le piazze di spaccio di stupefacente, presenti nella Provincia di Belluno”. Questo quanto si legge su un post che in questi giorni gira su diverse pagine Facebook “bellunesi”. Come è possibile che certe notizie possano “girare” liberamente, all’interno dei diversi Social Media? Un approfondimento è d’obbligo e la sorpresa è dietro l’angolo. Scopriamo: “Il grande bluff!”

Belluno Stupefacente: fatti di bello”, è la campagna di comunicazione avviata dallo staff della community Belluno Turismo, presente sul Social Media: Google Plus. Una Community nata da due anni che si pone come obiettivo, la promozione del territorio della Provincia di Belluno, verso utenti non residenti ma, che amano la città e Provincia. Ecco che tutto acquisisce un senso, non si parla di droghe ma di luoghi a dir poco… stupefacenti.

Belluno Turismo gabba tutti, con una bella iniziativa, che prevede la veicolazione di immagini “Emotionals” e testi promozionali, per tutto il mese di agosto, volti a presentare i principali “bei posti stupefacenti” visitabili in Provincia di Belluno. Ogni messaggio sarà completo di una foto, presa proprio da quelle che gli stessi utenti della community Belluno Turismo, hanno “postato” nella community, con l’intento di informare e mostrare tutto il bello che regala la nostra Provincia. Facebook e Twitter, i principali Social Media utilizzati per veicolare i messaggi promozionali, previsti dalla Campagna di Comunicazione: Belluno stupefacente: fatti di bello. Ogni messaggio, inviterà l’utente a entrare a visitare la community Belluno Turismo e perché no, a diventarne parte attiva.

Scopriamo quindi, più nel dettaglio, chi è Belluno Turismo, questa community stupefacente. Entrando nell’area informazioni del portale/community, che utilizza la tecnologia messa a disposizione da Google, si legge quanto segue: “Qualcosa di bello attorno a te in Provincia di Belluno? Scatta una foto e postala su “Belluno Turismo” con una breve descrizione e indica il luogo dove ti trovi. Ricorda di inserire sempre nella pubblicazione l’ hashtag: #belluno. Sarai online in pochi istanti! Un modo semplice per promuovere e far conoscere ad altri, opportunità di svago in Provincia di Belluno.

Semplice no, se vedi qualcosa di bello, anzi stupefacente, condividi! Scatta una foto, geolocalizzala e scrivi un breve testo. Pubblica tutto su Belluno Turismo in Google Plus e il gioco è fatto! Permetterai a tutti coloro che vogliono “farsi di bello” di venire a visitare questi posti incantati e stupefacenti. Una Campagna, che nella sua semplicità, vuole contribuire ad aiutare a rilanciare un settore: quello turistico, che oggi per vari motivi, in Provincia di Belluno, risente la concorrenza delle Regioni limitrofe.

Informazioni su Redazione 10166 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.