Ater Belluno, asta pubblica di 10 immobili ad uso abitativo

La sede dell'Azienda Territoriale Edilizia Residenziale a Belluno

BELLUNO – L’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale della Provincia di Belluno informa che procederà alla vendita mediante asta pubblica di 10 immobili ad uso abitativo e relative pertinenze.

Si informa che è la seconda asta pubblica indetta per l’alienazione di detti alloggi, con un ribasso dei prezzi a base d’asta precedentemente fissati pari al 10% .

Trattasi di cinque appartamenti in Comune di Belluno, alla via S. Lorenzo, n.3 , a dieci minuti dal centro cittadino, tutti nel medesimo fabbricato realizzato nell’anno 1970; in particolare tre appartamenti hanno una camera e due hanno due camere, tutti con posto auto scoperto e cantina esclusiva.

Altri cinque appartamenti si trovano invece in Comune di Feltre , alla via Bagnols sur ceze , n.16 e 16/a , anch’essi vicini al centro cittadino, sono in due fabbricati facenti parte di un complesso edilizio realizzato nel 1955; tre hanno una sola camera e due hanno due camere, cantina esclusiva e possibilità di locare un autorimessa.

Tutti gli immobili sono liberi da persone e cose e disponibili da subito.

Per le informazioni particolareggiate circa la composizione e la eventuale visita agli appartamenti e per  le migliori indicazioni per la partecipazione all’asta, è possibile contattare gli uffici aziendali di Belluno, alla via B. Castellani n. 2, 0437 935911 – 935940 e visitare il sito aziendale all’indirizzo internet www.aterbl.it.

Per chi fosse interessato, le offerte dovranno pervenire in Azienda entro le ore 10,00 del giorno lunedì 30 maggio 2016 e verranno aperte il giorno seguente martedì 31 maggio 2016 alle ore 9,00.

Responsabile del procedimento è il dott. Pinto Alberto. Incaricato dell’istruttoria è il dott. Luciano Da Pian (tel. 0437 935940).

Informazioni su Redazione 10166 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.