Nuovi alloggi edilizia residenziale pubblica a Castion, Bottacin: “Continua l’impegno della Regione”

Regione Veneto

BELLUNO – Saranno inaugurati martedì 1 marzo, con la consegna delle chiavi agli inquilini, otto nuovi alloggi su due palazzine a Castion, in via Berlendis. A portare i saluti della Regione, che ha contributo con 800.000 euro su un intervento complessivo di 1.500.000 (la differenza appartiene a fondi dell’Ater), e per descrivere i futuri programmi regionali interverrà l’assessore alla specificità di Belluno Gianpaolo Bottacin.

“In un momento di particolare difficoltà economica – afferma l’assessore Bottacin – quello di dare casa a chi non può permettersene una propria e a prezzi d’affitto calmierati è un impegno che da anni la Regione Veneto persegue attraverso le aziende territoriali, che ora, dopo le recenti modifiche alla legge costitutiva sono ancora più vicine alle esigenze dei cittadini”.

Nello specifico l’intervento riguarda nuovi alloggi di dimensioni tra i 70 e gli oltre 100 metri quadri ciascuno, distribuiti in due palazzine che permetteranno a otto famiglie di trovare un’adeguata sistemazione.

“Continua l’impegno della Regione a favore del territorio – – evidenzia Bottacin – ed è duplice: l’importanza di questo intervento, oltre a creare nuovi alloggi, va infatti ricercata anche nell’aver recuperato e sanato una situazione di abbandono pregressa, che aveva visto la costruzione di un edificio, rimasto poi per oltre trent’anni al grezzo a causa di diverse vertenze giudiziarie. Oggi pertanto si completa e amplia quell’intervento garantendo una nuova casa a diverse persone e dando anche nuova vitalità all’area in cui le palazzine sono state inserite”.

Informazioni su Redazione 10272 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.