Confindustria Belluno Dolomiti: si rinnova la sinergia con Legambiente

Per il secondo anno consecutivo l’associazione industriali partecipa a Ecomondo

Immagine archivio

BELLUNO – Si rinnova la sinergia tra Confindustria Belluno Dolomiti e Legambiente sul tema dello sviluppo sostenibile della montagna. Per il secondo anno consecutivo, infatti, l’associazione industriali parteciperà a Ecomondo, l’appuntamento espositivo internazionale dedicato alla green economy in programma a Rimini fino a venerdì, inaugurata oggi (martedì 3 novembre) dal Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti. Domani pomeriggio (mercoledì 4 novembre), nello spazio espositivo di Legambiente, è in programma un incontro pubblico dedicato proprio alle terre alte, con particolare riferimento alla valorizzazione attenta e responsabile delle risorse naturali, nell’ottica di uno sviluppo sostenibile e orientato alle sfide del prossimo futuro. Parteciperanno Vittorio Zollet, delegato all’energia e all’ambiente di Confindustria Belluno Dolomiti, Vanda Bonardo, responsabile della Carovana delle Alpi di Legambiente, Luigi Lazzaro, presidente di Legambiente Veneto, e Giorgio Zampetti, responsabile scientifico della stessa associazione ambientalista.

«E’ importante rinnovare il confronto con un’associazione come Legambiente – afferma Vittorio Zollet – perché riteniamo che solo attraverso un dialogo franco e non viziato da preconcetti ideologici sia possibile trovare una convergenza su alcuni temi di comune interesse. E’ importante sottolineare che, come sostiene l’economista Jeffrey Sachs, lo sviluppo sostenibile non può prescindere dalla crescita economica, oltre che dall’inclusione e coesione sociale e dall’attenzione all’ambiente. Alimentare un clima sfavorevole al fare impresa significa essere prigionieri di schemi ideologici ormai superati, a scapito del territorio e delle persone che lo abitano. E’ necessario, invece, favorire una crescita economica che sia il più possibile inclusiva e sostenibile dal punto di vista ambientale. Su questo credo che la collaborazione tra un’associazione imprenditoriale e una ambientalista possa portare a risultati significativi».

Ecomondo è un evento di valenza internazionale. Sui 113mila mq dei 16 padiglioni esporranno 1.200 aziende, in contemporanea per Ecomondo, ‘Key Energy’ sull’energia e la mobilità sostenibile, ‘Key Wind’ per le aziende del settore eolico, ‘Key Energy white solution’ sull’efficienza energetica, ‘Sa.lve’ (salone biennale del veicolo per l’igiene urbana), ‘H2R Mobility for Sustainability’ con i modelli alimentati a metano. gpl ecc di grandi marchi automobilistici, ‘Cooperambiente’ sul sistema cooperativo legato all’ambiente, ‘Condominio Eco’ con le soluzioni tecnologiche per gli immobili residenziali. Sono attesi operatori da 90 Paesi, e sono in programma 200 convegni e oltre mille relatori. Molte le novità di questa edizione. In particolare, verrà presentata la prima “Relazione sullo stato della green economy in Italia”, un documento, mai realizzato prima nel nostro Paese, che contiene una fotografia delle imprese green a livello nazionale e un´analisi dell´andamento della green economy nei principali settori, con uno sguardo alle prospettive e alle aspettative nel prossimo futuro.

Informazioni su Redazione 10101 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.