Il film “Storia del tempo inutile” è pronto e sta per uscire nelle sale

Riprese film da parte di Belluno Ciak

Il film di Belluno Ciak tratto dal libro di Luana Gorza sarà presentato la prossima settimana. Il 4 ottobre è prevista la proiezione del trailer a Expo Milano nella prima giornata nazionale del Dono.

Riprese film da parte di Belluno Ciak
Riprese film da parte di Belluno Ciak

BELLUNO – Il film “Storia del tempo inutile” è pronto e sta per uscire nelle sale. Tratto dall’omonimo libro di Luana Gorza, atleta, moglie e madre feltrina scomparsa a novembre dell’anno scorso per colpa della Sclerosi laterale amiotrofica, è stato girato e montato nell’arco di un anno intenso, segnato da momenti toccanti, come la visita dell’autrice al set del film (qui l’intervista: https://www.youtube.com/watch?v=i_3pPc8C2aE) o i tanti aiuti gratuiti arrivati da più parti per consentire il migliore svolgimento delle riprese. L’anteprima si terrà il 19 settembre alle 14.30 al Cinema Italia di Belluno, i biglietti sono andati a ruba e sono finiti nel giro di una settimana. Il film andrà in replica il 26 settembre (stesso luogo e ora), per poi spostarsi al cinema san Felice di Trichiana il 2 ottobre, con proiezione alle 20.45. Ci sarà anche una proiezione all’ex cinema di Villa di Villa, nel Comune di Mel, venerdì 16 ottobre alle 20.45, sabato 24 ottobre al centro culturale di Quero Vas e infine venerdì 30 nella sala degli Affreschi del municipio di Mel.

Le prevendite dei biglietti sono aperte in pasticceria Costa (via XXX Aprile) e al Mondolibri (via Mezzaterra) di Belluno, assieme al bar al Monumento (piazza Toni Merlin) a Trichiana.

Luciano Tulimiero, presidente dell’Aisla (associazione italiana Sclerosi laterale amiotrofica) Belluno, afferma: «Abbiamo aderito volentieri a questa iniziativa dandoil nostro sostegno e anche un contributo economico per la realizzazione del film, che sembra stia già riscuotendo parecchio interesse in tutta la provincia e oltre. In programma abbiamo la proiezione del trailer del film nella presentazione della prima Giornata nazionale del Dono, che si terrà il 4 ottobre a Expo Milano. Stiamo inoltre lavorando per portare la pellicola in prima nazionale a Venezia», annuncia Tulimiero. «Il nostro obiettivo resta quello di farci conoscere e di avvicinare più malati possibile, che spesso non si fanno sentire, pur sapendo che esistiamo». I proventi della vendita dei dvd del film, che si potranno acquistare all’ingresso al banchetto dell’Aisla, saranno ripartiti tra le due associazioni.

Al seguente link è possibile vedere il trailer del film e delle prime tre proiezioni: https://www.youtube.com/watch?v=cA8Q82I8nnA.

Girato prevalentemente nella piana di Casteldardo (Trichiana), ai piedi della Moiazza, al passo Giau, ai Brent de l’Art e nei cortivi di Mel, il film gode del patrocinio dell’Aisla nazionale, che si è offerta di portarlo in giro per tutta Italia. Alla realizzazione hanno collaborato in maniera volontaria molte persone,  come Ivano Platolino e sua moglie Monica, coppia di Cavassico Superiore che ha prestato una sedia elettrica a motore per girare alcune scene (al seguente link l’intervista integrale dell’intervista, realizzata in collaborazione con l’ufficio stampa del Csv: https://www.youtube.com/watch?v=iAeQCGJ37FU).

Il cast si è avvalso della preziosa collaborazione del pianista Paolo Fornasier, che ha composto l’emozionante colonna sonora, dell’aiuto regista Damiana Bonetta, dell’addetto alla fotografia Michel Perez Navarro, dei fotografi Gianluca Cometto e Daniele De Biasio e di Piero Bassanello, che si è occupato di organizzare le varie location. I tre attori principali sono stati Giorgia Sonego (della compagnia teatrale Lavori in corso) nel ruolo di Marianna, Michele Firpo (della compagnia Bretelle Lasche) nel ruolo del marito Luca e Francesco Portunato nel ruolo di Lorenzo (Bretelle Lasche). La regia è di Franco Fontana, il montaggio di Paolo Dal Pont.

Con 44 degli scatti fatti sul set cinematografico è stata allestita una mostra fotografica itinerante con cui Belluno Ciak vuole promuovere le proiezioni del film. L’esposizione è già passata per il “Gallomania”, l’ospedale di Belluno e l’Excalibur e sarà oggi alla manifestazione castionese Orti in Piazza. Si sposterà poi al centro commerciale Emisfero.

L’ultimo evento che ha contraddistinto la storia della “Storia del tempo inutile” è stato il trasloco di “Lena”, la casetta di legno costruita dalla falegnameria Hermann di Taibon Agordino da Casteldardo di Trichiana  ai campi sportivi di Mel, dove ha sede il gruppo sportivo “La Piave 2000” presieduto da Gionni Schievenin, marito di Luana. Diversi volontari hanno smontato e rimontato in un giorno il piccolo fabbricato da circa 15 metri quadrati, che è diventato la nuova sede della società ed è stato inaugurato il 24 luglio.

Informazioni su Redazione 10177 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.