Jan Nemec e Barbara Mikova firmano la supercombinata ai Mondiali di sci d’erba di Tambre

Mondiali sci d'erba a Tambre

In Alpago è sfortunato Fausto Cerentin: rompe uno sci ma conquista ugualmente un ottimo sesto posto. Domani terza giornata di gare: di scena lo slalom.

Mondiali sci d'erba a Tambre
Mondiali sci d’erba a Tambre

TAMBRE – La firma prestigiosa di Jan Nemec sulla seconda giornata dei Campionati del mondo di sci d’erba, proposti a Tambre (Belluno), da GrasskiTeamBell1. Il fuoriclasse ceco ha vinto la supercombinata (superG + slalom): primo al termine del supergigante, con 11 centesimi di vantaggio sull’azzurro Fausto Cerentin, Nemec ha poi realizzato il terzo tempo in slalom, facendo registrare il miglior riscontro cronometrico complessivo e conquistando così il suo quattordicesimo titolo iridato. Secondo gradino del podio per l’austriaco Michael Stocker, staccato di 38 centesimi (terzo in superG, quarto in slalom), terzo lo svizzero Mirko Hueppi, autore di un grandissimo recupero (nono in superG e primo in slalom). Sfortunato Cerentin: secondo in superG, il forestale bellunese ha perso un carrello dei cingoli dello sci a metà slalom, a causa della botta presa da un palo. Nonostante ciò, ha voluto terminare la propria fatica, chiudendo in sesta posizione.

La gara in rosa ha visto il bis iridato di Barbara Mikova: la slovacca si è imposta per 56 centesimi sull’azzurra Antonella Manzoni, vittima di una caduta durante il riscaldamento per lo slalom e al via della seconda parte di gara con il braccio destro dolorante e fasciato. A completare il podio la giapponese Chisaki Maeda.

LE INTERVISTE

«Sono felicissimo» esordisce il vincitore Jan Nemec. «Questo è per me il quattordicesimo titolo mondiale in carriera. È una vittoria incredibile. Nell’ultimo anno e mezzo ho subito due operazioni alla spalla e due alla gamba sinistra e nella gamba ho ancora un placca di metallo. Rimangono ancora due giornate di gara e cercherò che questo titolo non sia l’ultimo della mia carriera, carriera che chiuderò sabato, con l’ultima gara di questo Mondiale».

«Sono caduta durante il riscaldamento per lo slalom, sbattendo spalla e braccio. Ho gareggiato con una fasciatura, dando tutto quello che avevo» spiega Antonella Manzoni. «Dopo il bronzo di ieri è arrivato uno splendido argento. Mancano due giornate, darò tutto ma senza attese eccessive: quel che viene viene».

«La sfortuna oggi mi ha giocato un brutto tiro» afferma Fausto Cerentin. «Peccato davvero perché ero secondo al termine della prima manche, ad appena 11 centesimi da Nemec. Alla fine sono stato bravo ad arrivare sesto con uno sci rotto. Un po’ di delusione c’è, senza dubbio, ma lo sport è così».

«Dopo due giornate il bilancio di questi Mondiali è positivo per noi» afferma Armando Calvetti, direttore tecnico della nazionale azzurra. «Certo, dopo le tre medaglie del superG ci si poteva aspettare qualcosa di più oggi in supercombinata ma la sfortuna è intervenuta pesantemente: Cerentin è stato un grande a chiudere, e chiudere in sesta posizione, con uno sci rotto. Grande è stata anche Antonella Manzoni a conquistare l’argento con un braccio dolorante e fasciato».

LE GRADUATORIE DELLA SUPERCOMBINATA

Maschile: 1. Jan Nemec (Cze) 1.05.63; 2. Michael Stocker (Aut) 1.06.01; 3. Mirko Hueppi (Sui) 1.06.14; 4. Martin Stepanek (Cze) 1.06.35; 5. Marc Zickbauer (Aut) 1.06.63; 6. Fausto Cerentin (Ita) 1.06.73; 7. Pietro Guerini (Ita) 1.07.12; 9. Andrea Notaris (Ita) 1.07.42.

Femminile: 1. Barbara Mikova (Svk) 1,11,53; 2. Antonella Manzoni (Ita) 1.12.09; 3. Chisaki Maeda (Jpn) 1.12.69; 4. Kristin Hetfleisch (Aut) 1.12.91; 5. Daniela Krueckel (Aut) 1.13.22; 9. Ilaria Sommavilla (Ita) 1.14.79; 12. Glenda Adami (Ita) 1.17.71; 13. Monica Ferrighetto (Ita) 1.18.78.

LE MEDAGLIE ASSEGNATE DOPO LE PRIME DUE GIORNATE

Oro: 1 Mattia Arrigoni (Italia, superG), 1 Jan Nemec (Repubblica Ceca, supercombinata) 2 Barbara Mikova (Slovacchia, superG e supercombinata).

Argento: 1 Fausto Cerentin (Italia, superG), 1 Adela Kettnerova (Repubblica Ceca, superG), 1 Michael Stocker (Austria, supercombinata), 1 Antonella Manzoni (Italia, supercombinata).

Bronzo: 1 Manuel Stocker (Austria, superG),1 Antonella Manzoni (Italia, superG), Mirko Hueppi (Svizzera, supercombinata), Chisaki Maeda (Giappone, supercombinata).

IL PROGRAMMA DEL 4 SETTEMBRE – Domani, venerdì 4 settembre, i Mondiali proporranno le gare di slalom: alle 10 prenderà il via la prima manche, alle 13 la seconda. Sarà possibile seguire la seconda manche in diretta streaming sul sito www.grasskiteambell1.com.

Informazioni su Redazione 10181 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.