La Polizia di Stato salva la vita a una ragazza nelle acque del Lago del Mis

Il sito internet della Questura di Belluno

BELLUNO – Alcuni giorni fa una pattuglia della Squadra Volanti della Questura di Belluno in servizio di controllo del territorio nella zona del Lago del Mis, notava una ragazza piangente sulla riva del lago. La scena inconsueta portava i poliziotti a fermarsi, a scendere dall’auto e ad avvicinarsi alla persona per chiedere se avesse bisogno di qualcosa. Raggiunta la ragazza, uno degli operatori faceva appena in tempo a chiederle se si sentisse bene che la medesima, prima che il poliziotto potesse intervenire in qualche modo, con un movimento repentino e iniziando a gridare, si lanciava lungo il breve pendio e si tuffava nel lago. La ragazza rimaneva in superficie per alcuni secondi, presumibilmente tenuta a galla dal piumino che indossava, offrendo quindi al poliziotto la possibilità di gettarsi immediatamente in acqua nel tentativo di afferrarla prima che potesse eventualmente allontanarsi o immergersi più in profondità. La ragazza reagiva energicamente divincolandosi dalla stretta vigorosa esercitata al torace dall’agente, per fiaccarne le resistenze oltre che per autotutela. Vinta rapidamente la resistenza della donna e facendo forza con il piede destro contro un grosso masso affiorante vicino alla riva, il poliziotto, rimanendo a galla, riusciva a spingerla contro il ripido pendio ghiaioso ed a trattenerla contro di esso, non trovando appoggio sufficiente sugli arti inferiori per tentare una risalita. In quegli istanti, l’agente, temendo una ulteriore reazione della donna, tentava nuovamente di calmarla, sussurrandole alcune frasi all’orecchio, suscitando in questo caso una reazione positiva, che permetteva all’altro poliziotto di approssimarsi in sicurezza alla sponda, afferrare la donna ed aiutare il collega, nel frattempo colto da un principio di crampi ai polpacci, ad uscire dall’acqua gelida. I poliziotti, considerata la rigida temperatura dell’acqua in cui era stata immersa e il freddo pungente, avvolgevano subito la ragazza con una coperta stimolandone il movimento, sorreggendola e assecondandola in una lenta deambulazione fino alla propria autovettura.

Informazioni su Redazione 10177 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.