Cortina Dobbiaco Run, oggi si apre il programma

La partenza della corsa Cortina Dobbiaco 2013 (R. Selvatico)

CORTINA D’AMPEZZO – Il programma della 15^ edizione della Cortina-Dobbiaco Run si aprirà sabato pomeriggio alle ore 15 quando i ragazzini della Kid’s Run scenderanno “in pista”. La gara riservata ai bambini fino a 14 anni si correrà all’interno del Parco del Grand Hotel di Dobbiaco, che per questi due giorni sarà il quartier generale e cuore pulsante dell’evento organizzato dalla Foundation Organization Running e coordinato da Gianni Poli, vincitore della maratona di New York nel 1986.

Alle ore 17, terminate le premiazioni dei ragazzi, patirà la Run For, il giro del Lago di Dobbiaco misura 8,5 chilometri e sarà in favore di due importanti associazioni altoatesine, Debra e Mamazone.

Per quanto riguarda la salute l’AMD (Associazione Medici Diabetologi) del Veneto e Trentino Alto Adige organizzerà per tutta la giornata di sabato a Borca di Cadore un incontro scientifico di aggiornamento in dialettologia applicata sul tema “Diabete e Sport”.

L’evento formativo sarà un vero e proprio laboratorio di ricerca e formazione sul campo, che vedrà coinvolti oltre a un nutrito gruppo di diabetologi anche 15 atleti con diabete che correranno domenica mattina la Cortina-Dobbiaco. Gli atleti durante tutto il percorso saranno monitorati dai medici al fine di valutare le condizioni metaboliche di ciascuno in condizioni di grande stress ed impegno fisico. Sarà una preziosa occasione di incontro e di alleanza terapeutica tra specialisti e sportivi con diabete, finalizzato da una parte a soddisfare i bisogni e a trovare le migliori risposte per chi con il diabete voglia svolgere una disciplina sportiva anche di intenso sforzo fisico, dall’altra, a rendere sempre più consapevoli le persone con diabete delle proprie possibilità e potenzialità. L’obiettivo finale dell’esperienza sarà la condivisione di competenze, strumenti tecnici terapeutici e nutrizionali necessari all’autogestione ottimale della prestazione fisica, nella prospettiva che non esista nulla che le persone con diabete non possano fare se praticato in modo sicuro, con la giuste conoscenze e motivazioni.

Tornando alla gara più impegnativa, 30 chilometri in mezzo alle Dolomiti, e partecipata della domenica mattina, in prima fila ci sarà, dopo la vittoria dello scorso anno, l’azzurra Valeria Straneo. La passata edizione, la Straneo, oltre a vincere la gara ha registrato il nuovo record di percorrenza fermando il cronometro in 1:47’39’’. Kathrin Hanspeter, Maurizia Cunico, e Claudette Mukasakindi correranno da Cortina d’Ampezzo a Dobbiaco cercando di limitare i secondi che le divideranno dalla Straneo.

In campo maschile c’è stata la conferma del feltrino Said Boudalia, atleta Mizuno, che lo scorso anno è arrivato terzo dietro ai due vincitori Biwott e Bll. Oltre a lui, Khalid En Guady quarto nel 2013, Mathew Kiprotich Rugut e Hermann Achmüeller. Achmüeller qualche giorno fa alla 100 km del Passatore ha conquistato un bellissimo secondo posto.

La Cortina-Dobbiaco Run partirà domenica mattina dal cuore di Cortina d’Ampezzo, il Corso Italia alle ore 9.30. Dopo il test dello scorso anno tutti gli atleti si trasferiranno ad andatura controllata in Corso Italia dallo Stadio Olimpico, la partenza sarà data in due momenti, alle 9.30 e alle 9.40.

Informazioni su Redazione 10286 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.