Lorenzo Lacedelli è il nuovo presidente della Sportivi Ghiaccio Cortina

Un match di hockey all'Olimpico di Cortina d'Ampezzo (Luca Mares)
Il saluto del Cortina alla fine di un incontro (Luca Mares)
Il saluto del Cortina alla fine di un incontro (Luca Mares)

CORTINA D’AMPEZZO – Si è tenuta ieri sera l’assemblea ordinaria dei soci della Sportivi Ghiaccio Cortina ssd arl. All’ordine del giorno l’approvazione del bilancio, le comunicazioni del presidente, l’adesione al consorzio turistico Cortina Turismo e l’elezione del nuovo presidente.

L’assemblea, dopo aver approvato il bilancio e la relazione del presidente uscente Luca Dell’Osta (vedi allegato al presente comunicato stampa), ha discusso e approvato all’unanimità l’adesione al consorzio Cortina Turismo, alla presenza di Stefano Illing che era stato invitato a partecipare all’assemblea della Sportivi Ghiaccio. «Penso che questo passo sia fondamentale», ha spiegato Luca Dell’Osta, a nome del consiglio di amministrazione uscente «per fare sì che la Sportivi Ghiaccio continui sulla strada dell’integrazione nel paese e su quella della promozione e della valorizzazione delle proprie potenzialità. Cortina Turismo può, in questo senso, darci moltissimo, e noi possiamo ugualmente ricambiare verso Cortina Turismo e verso il paese».

Si è quindi passati all’elezione del nuovo presidente. «È fondamentale non sperperare il patrimonio sportivo, culturale e turistico che rappresenta la Sportivi Ghiaccio Cortina», ha spiegato Lorenzo Lacedelli. «Dobbiamo mantenere tutti un atteggiamento moralmente ineccepibile. Per quanto riguarda gli obiettivi economici, dobbiamo raggiungere il pareggio di bilancio, svolgendo massime economie di spesa e ottenendo maggiori entrate. Bisogna ridurre gli sprechi, fino a farli arrivare a zero, e dobbiamo essere puntuali nei pagamenti. Questo ci permetterà anche di ottenere un equilibrio fra investimenti e risultati. Dobbiamo poi sforzarci di creare un ambiente che sia il più sano possibile, in particolare nel settore giovanile, che è il nostro vero tesoro. Le parole d’ordine saranno rispetto, impegno e sacrificio. Non vorrei poi dimenticare», ha continuato Lacedelli, «l’importanza di far crescere i nostri giovani atleti nell’ottica di integrarli nella prima squadra. Questo ha importante risvolto sociale e anche economico. Penso poi che dovremo lavorare moltissimo per organizzare camp e corsi per i ragazzi giovani, e sarà anche necessario creare sempre maggiori sinergie con le altre squadre e in particolare con le società limitrofe, quindi Pieve, Auronzo e Alleghe. Infine, per quanto riguarda l’organizzazione societaria, l’obiettivo è quello di un maggior coinvolgimento dell’assemblea sulle questioni straordinarie, così come è stato fatto in questi ultimi mesi. Sarà necessario anche coinvolgere i soci nelle questioni di carattere generale, tramite informative frequenti. Infine, la creazione di commissioni presiedute da un consigliere di amministrazione ma di cui potranno far parte anche i soci o persone esterne sarà di fondamentale importanza per aiutare il consiglio di amministrazione nella gestione di tutte le attività».

E Lacedelli ha svolto anche una riflessione sullo stadio: «Noi siamo disponibili a una valutazione sulla gestione dello stadio. Lo faremo presente al comune, quando incontreremo gli amministratori, nei prossimi giorni».

L’assemblea ha quindi svolto le votazioni. Lorenzo Lacedelli è risultato eletto nuovo presidente della Sportivi Ghiaccio Cortina ssd arl. Con lui, in consiglio di amministrazione, ci saranno anche Jacopo Bernardi, Luca Dell’Osta, Ezio Pizzolotto, Silvio Prosperi, Luca Romanin e Tommaso Teofoli.

Informazioni su Redazione 10275 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.