Ultraleggero precipitato, ancora vane le ricerche

Un velivolo identico a quello del bellunese Bruno De Dea
Un velivolo identico a quello del bellunese Bruno De Dea

BELLUNO – Ancora nulla è emerso dalle ricerche protrattesi tutta la giornata e rimane oscuro il destino dell’ultraleggero pilotato dal bellunese Bruno De Dea, 57 anni, decollato ieri da San Marino in direzione di Belluno e mai arrivato a destinazione.

L’orario di partenza del velivolo è incerto, attorno alle 11, mentre è sicura l’ora dell’ultimo allacciamento del cellulare dell’uomo a una cella telefonica, quella di Tarzo, alle 11.50, indicata dall’aeronautica militare.

Sulle colline che circondano l’abitato si sono quindi concentrate le ricerche dei soccorritori oggi, dopo che l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore aveva già effettuato una ricognizione nella zone delle Bocchette, Grappa e valle di Schievenin.

Sulla vasta area si sono succeduti in volo gli elicotteri di Treviso emergenza e di una ditta privata, Air Service Center, convenzionata con il Soccorso alpino, con a bordo soccorritori con ampia conoscenza dei luoghi, che hanno sorvolato il territorio a est e ovest rispetto al passo San Boldo, mentre squadre in jeep perlustravano tutte le strade del versante prealpino, fino al crinale con la Valbelluna, cercando a vista e con binocolo. Altri soccorritori hanno invece  percorso a piedi la cresta dei monti da Praderadego al San Boldo.

Oggi erano presenti una quarantina di soccorritori delle Stazioni di Prealpi Trevigiane, Pedemontana del Grappa, Belluno, Alpago, Longarone, con volontari di Protezione civile e vigili del fuoco.

Purtroppo durante la mattinata e nel primo pomeriggio si sono susseguite false segnalazioni su facebook che volevano ritrovato il pilota e che come risultato invece hanno solo avuto quello di accentuare il dolore dei famigliari.

Domani le ricerche riprenderanno alle 7.30, con una sessantina di persone, gli elicotteri di vigili del fuoco, esercito ed Air Service Center.

Il centro mobile di coordinamento del Soccorso alpino sarà posto in località Santa Maria a Revine Lago.

Al vaglio zone ritenute prioritarie con ampliamento dell’area di indagine.

Informazioni su Redazione 10169 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

1 Trackback / Pingback

  1. Ultraleggero precipitato, ancora vane le ricerche | Belluno 24h

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.