Nella sala dei bottoni con Andrea Riva in arte Mole

Andrea Riva in arte Mole durante un concerto (Sergio Valacchi)
Andrea Riva in arte Mole durante un concerto (Sergio Valacchi)

Con l’uscita a febbraio del nuovo disco, Andrea Riva ci ospita nella sua sala di registrazione a Trichiana e ci parla dei suoi progetti e dei concerti della prossima settimana.

BELLUNO – E’ un ragazzo con i piedi a terra che, nonostante il suo vissuto musicale lo abbia portato in giro per il mondo, resta pur sempre semplice, simpatico e con tanti sogni nel cassetto.

Qualche giorno fa ho avuto l’occasione di rivedere Andrea, in arte “Mole”, dopo quasi quindici anni di distanza e insieme abbiamo trascorso qualche ora nel suo mondo musicale, proprio in quella stanza dove nascono e prendono vita le idee che con il tempo diventano progetti e successivamente dischi.

Ciao Andrea, ecco qua circondati dai tuoi ricordi appesi alle pareti, tra concerti, viaggi, dischi e pensieri, ma come hai iniziato questo viaggio?

«Ciao Luca e benvenuto nel mio mondo! Il tutto è iniziato nel lontano 1997-1998 con un primo progetto nel campo della musica hip hop, poi nel 2003 è uscito il primo disco, sempre composto da musica sperimentale. Poi pian piano mi sono avvicinato agli strumenti musicali, sintetizzatori ed elettronici».

Quindi un percorso lungo e vario, ma quali sono state le persone che ti hanno influenzato nel crescere?

«Musicalmetne sono svariati i generi che mi hanno ispirto, partendo dal jazz per poi arrivare al buels o al reggae, poi sicuramente l’influenza di maestri come Zappa hanno contribuito al mio crescere, sia come approccio, che come punti di vista».

Un viaggio che tocca molti generi e aspetti…

«Il mio essere musicale spazzi a molti generi, quindi devo cogliere aspetti dai vari punti e nutrirmi di elementi differenti».

Più solista o più cantante in un gruppo?

«Ho collaborato con più gruppi, ma attualmente sto lavorando ad alcuni progetti, tra i quali i Maci’s Mobile e i Moonwalket. Proprio quest’ultimo lo ho avviato nel 2008 per suonare il mio primo disco solista che è “Nero viaggiatore”, dove sono state condivise esperienze con amici musicisti della scena bellunese, senza pensare che potesse avere un futuro… ma alla fine ci ha regalato molte soddisfazioni e anche un tour in Germania con il disco “Visionauta”, uscito lo scorso anno».

Ad un anno dall’ultimo disco pubblicato, come sarà il nuovo?

«Sarà un disco con più canzoni e un’impronta diversa, dove da una storia ne esce anche una morale. Dal punto di vista musicale forse un pò più semplice e diretto… ma vediamo a febbraio del 2013».

E per quanto riguardano i Maci’s Mobile?

«Che dire, semplicemente un gruppo unico… è uscito da qualche giorno – il 29 febbraio 2012 – il nuovo video dal titolo “Pandemonio”, girato esclusivamente dal pubblico presente ai nostri concerti! Una cosa unica e molto emozionante… poi a Natale un’altra sorpresa, ma tempo al tempo».

Quindi ricordiamo che al link http://www.youtube.com/watch?v=QoyNfeVERzc è possibile vedere il nuovo video dei Maci’s Mobile, in attesa di nuove notizie.

Ma, visto che suoni vari strumenti, cosa preferisci?

«Sinceramente? La batteria! Perché è uno strumento musicale che mi aiuta molto a sfogarmi nel momento del bisogno, ogni giorno siamo soggetti a sempre più stress, pensieri, lavoro… e con due ore di batteria è come se avessi fatto sei ore in palestra».

Quanto tempo passi nel tuo mondo musicale?

«Al giorno, mediamente tre o quattro ore».

I prossimi appuntamenti?

«A breve… il 9 novembre al teatro comunale a Belluno con i Moonwalktet, dove verrà presentato il nuovo video e i brani del nuovo disco, mentre con i Maci’s Mobile il 10 novembre allo Shadow, sempre nel capoluogo».

Bene, allora non ci resta che aspettare il 9 di novembre per vedere, ma soprattutto sentire, gli ultimi brani prodotti e in bocca al lupo per il futuro… anche se verremo a trovarti presto!

«Sono sempre qua e vi aspetto al Comunale o mentre proviamo qualche nuovo brano! Intanto grazie a GOBelluno.it, a te Luca e a Chiara Reolon di Belluno Magazine!».

Informazioni su Redazione 8596 Articles
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Be the first to comment

Rispondi