Acqua non potabile a Ponte nelle Alpi e Perarolo

Acqua non potabile a Ponte nelle Alpi e Perarolo

BELLUNO – Acqua non potabile, da qualche giorno, a Ponte nelle Alpi e a Perarolo di Cadore. A Ponte nelle Alpi, per un’anomalia nel funzionamento dell’impianto di potabilizzazione, non è possibile utilizzare l’acqua proveniente dai serbatoi acquedottistici di Salere 1 e 2 per usi alimentari (cuocere cibi, bere, ect ect).

A renderlo noto l’Ulss di Belluno, che ha riscontrato, durante i controlli di routine, la presenza di batteri in alcuni campioni d’acqua prelevati dalla rete idrica locale.

Interessate dal divieto sono circa 1200 utenze residenti nelle zone di Pian di Vedoia, Cima i Prà, Polpet, Nuova Erto, Zona Bivio, Viale Cadore e laterali, Roma e laterali, Dolomiti e laterali.

GSP ha già iniziato le operazioni di disinfezione e clorazione dell’acqua presente nei serbatoi e nella rete idrica, misure che proseguiranno anche nei prossimi giorni: parallelamente verranno effettuate verifiche tecniche agli impianti automatizzati di disinfezione per ricercare la causa dell’anomalia verificatasi.

Acqua non potabile anche nel centro di Perarolo di Cadore (200 utenze circa) sempre a causa di batteri rilevati nella rete idrica locale e generati dal maltempo dei giorni scorsi. Anche in questo caso GSP ha già avviato le misure di disinfezione.

Nei prossimi giorni l’azienda sanitaria provvederà ad effettuare nei due comuni nuovi campionamenti: solo gli esiti, attesi per la settimana prossima, potranno confermare l’efficacia delle misure adottate da GSP.

Informazioni su Redazione 10218 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.